Guida ai servizi - Unione Rubicone e Mare

Guida ai servizi - Unione Rubicone e Mare

INDICE DEI SERVIZI SELEZIONATI:

  1. Turismo Sociale - Vacanze estive
  2. Trasporto sociale/accompagnamento
  3. Trasporto scolastico
  4. Sportello "Infocarer"
  5. Spazi Elsa
  6. Servizio sensore caduta
  7. Servizio di videosorveglianza per controllo e assunzione farmaci
  8. Servizio di telesoccorso
  9. Servizio di teleassistenza
  10. Servizio di "mediazione interculturale"
  11. Segretariato Sociale
  12. Ritrovamento oggetti e restituzione degli stessi ai proprietari
  13. Richiesta permessi per la circolazione e la sosta in deroga a divieti
  14. Refezione scolastica (mensa)
  15. Punto d'incontro
  16. Pasti a domicilio
  17. Nido d'Infanzia
  18. Mano nella Mano - Progetto Mary Poppins di operatrice familiare
  19. Istanza di Autorizzazione Sismica
  20. Iscrizione Scuole dell'Infanzia e Scuole dell'obbligo
  21. Interventi per la permanenza nella propria abitazione Art. 10 L.R. 29/97
  22. Inserimento lavorativo
  23. Incidente stradale
  24. Edilizia Residenziale Pubblica - Case Popolari
  25. Domanda per il patrocinio dell'Unione Rubicone e Mare
  26. Contributi per l'acquisto e l'adattamento di veicoli privati Art.9 L.R. 29/97
  27. Contributi integrativi ai conduttori per il pagamento dei canoni di locazione (contributi affitto)
  28. Contributi economici per l'abbattimento costi utenze
  29. Contributi economici a favore di soggetti del terzo settore per progetti di rilevanza sociale, sociosanitaria ed educativa.
  30. Contributi economici a favore di famiglie indigenti
  31. Contravvenzioni (per violazioni del Codice della Strada)
  32. Concessione esenzione farmaci di fascia C
  33. Comunicazione di cessione fabbricato
  34. Certificato di destinazione urbanistica
  35. Centro Servizi Stranieri
  36. Centro per le famiglie
  37. Centro Diurno
  38. Casa protetta - Casa di riposo
  39. CAAD - Centri provinciali di informazione e consulenza per l’adattamento dell’ambiente domestico per disabili e anziani
  40. Borse di studio
  41. Autorizzazione Paesaggistica in forma Semplificata
  42. Autorizzazione Paesaggistica in forma Ordinaria
  43. Attività socialmenti utili
  44. Assistenza domiciliare socio assistenziale
  45. Assegno nucleo familiare con almeno 3 figli minori per l'anno in corso
  46. Assegno di maternità
  47. Assegno di cura
  48. Assegnazione orti - Comune di Savignano sul Rubicone
  49. Agevolazione tariffe abbonamenti trasporto pubblico
  50. Accordi operativi
  51. Accesso atti amministrativi
  52. Accertamento di compatibilità paesaggistica

Turismo Sociale - Vacanze estive

Cos'è:
I Servizi Sociali dell'Unione, organizzano diverse iniziative per promuovere il turismo della terza età: - in collaborazione con i Centri Sociali dei Comuni di Gambettola, Gatteo, Savignano sul Rubicone e San Mauro Pascoli organizzano annualmente periodi di vacanza in località termali, così da coniugare l’opportunità di fare nuovi incontri e amicizie con la possibilità di usufruire delle capacità terapeutiche delle acque termali. Per i partecipanti residenti nei quattro Comuni interessati, il servizio di trasporto di andata e ritorno presso le località termali è gratuito. - organizzazione del trasporto giornaliero alle terme di Cervia per i residenti di Gatteo, Longiano e Savignano sul Rubicone. Per i residenti del Comune di Gambettola l'iniziativa è organizzata direttamente dal Centro Sociale Anziani "Ravaldino"-periodo: fine agosto/inizi settembre - organizzazione del trasporto giornaliero al mare (Igea Marina) per 15 giorni consecutivi nel periodo di fine giugno/inizio luglio per i residenti dei Comuni di Borghi e Sogliano al Rubicone. -organizzazione del trasporto giornaliero alle Terme di Bagno di Romagna per 15 giorni consecutivi (fine agosto/inizio settembre) per i residenti del Comune di Sogliano al Rubicone
Chi può richiederlo:
Persone anziane iscritte ad uno dei Centri Sociali con sede in un Comune dell'Unione per i soggiorni termali. - persone di età superiore ai 65 anni per i vari trasporti giornalieri alle Terme e Mare
A chi è destinato:
Persone residenti nel Comune che promuove l'inziativa
Modalità di Attivazione:
A domanda
Come si richiede :
Ogni anno l'Unione pubblicizza le iniziative con locandine e volantini, indicando le modalità di partecipazione e i termini per l'iscrizione
Spese a carico dell'utente:
gratuito il trasporto per il soggiorno termale € 35,00 per il trasporto giornaliero presso le Terme di Cervia/Bagno di Romagna e per il mare (Igea Marina)
Dove rivolgersi:
Rivogersi c/o i Centri Sociali del Comune di residenza per i soggiorni termali, agli Sportelli Sociali/informativi dei Comuni di residenza per i trasporti giornalieri alle Terme e al amre

Responsabile del procedimento

Responsabile

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Area Anziani
Responsabile dell'ufficio:
Maria Pia Bagnoli
Dirigente di riferimento:
Giovanni Esposito
Telefono:
0541 809675
Email:
mariapia.bagnoli@unionecomunidelrubicone.fc.it
Orari:
Info e appuntamenti: Sportello sociale - Savignano sul Rubicone tel. 0541 809687

Trasporto sociale/accompagnamento

Cos'è:
E' un servizio di trasporto erogato a favore di persone non autosufficienti (anziani e disabili) per assicurare la fruizione dei servizi diurni, visite mediche, esami diagnostici e garantire la partecipazione alla vita sociale e di relazione. Il servizio è attivabile su proposta dell'assistente sociale di riferimento
A chi è destinato:
Persone non autosufficienti che vivono soli o con il coniuge, che si trovino in situazione di bisogno, anche temporaneo, essendo privi d’idonea rete familiare, e che siano impossibilitati ad utilizzare i servizi di trasporto pubblico locale se esistenti; - persone che si trovino in situazione di bisogno, essendo privi d’idonea rete familiare, e che siano impossibilitati ad utilizzare i servizi di trasporto pubblico locale se esistenti e compatibili con le loro esigenze e in carico servizi sociali. - disabili adulti per la frequenza dei centri socio occupazionali se il trasporto non viene effettuato da ente gestore - disabili minori, in carico ai servizi sociali, per la frequenza Istituti secondari qualora il servizio di trasporto non venga organizzato dall'Ufficio Scuola del Comune di residenza
Come si richiede :
- Sportello Sociale/assistente sociale di riferimento per fissare appuntamento. - colloquio con l'assistente sociale per la verifica delle condizioni di cui al punto 2,3,4, (destinazione, mancanza di rete parentale, condizioni di disabilità, impossibilità ad utilizzare i trasporti privati, ecc...).
Spese a carico dell'utente:
A pagamento. Le tariffe sono differenziate a seconda delle tratte da percorrere. E' previsto uno sconto del 50% per le persone non autosufficienti il cui intervento è stato previsto nel piano assistenziale individualizzato predisposto dall'Unità di valutazione geriatrica o per coloro in possesso di ISEE, in corso di validità, inferiore ad € 6.500. Previsto sconto del 20%per i trasporti a favori di disabili presso i centri socio occupazionali e 10% per i trasporti svolti congiuntamente a favore di familiari conviventi
Dove rivolgersi:
Sportelli Sociali/assistenti sociali di riferimento.
Documenti da presentare:
ISEE in corso di validità inferiore ad € 6.500,00 se si vuole fruire di sconto del 50%
Riferimenti legislativi (Normativa):
- L.R. 3.2.1994 N. 5 "Tutela e valorizzazione delle persone anziane" - L.R. 12.03.2003 n. 2 " Norme per la promozione della cittadinanza sociale e per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali" - deliberazione G.R. 30/07/2007 n. 1206 "Fondo regionale non autosufficienza. Indirizzi attuativi della deliberazione G.R. 509/07"; - Regolamento Unione per la realizzazione di interventi e servizi in campo sociale, approvato con delibera C.U. n. 35 del 01.12.2014, - criteri attuativi, approvati annualmente da Giunta Unione

Responsabile del procedimento

Responsabile

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Area Anziani
Responsabile dell'ufficio:
Maria Pia Bagnoli
Dirigente di riferimento:
Giovanni Esposito
Telefono:
0541 809675
Email:
mariapia.bagnoli@unionecomunidelrubicone.fc.it
Orari:
Info e appuntamenti: Sportello sociale - Savignano sul Rubicone tel. 0541 809687

Trasporto scolastico

Cos'è:
Si tratta di un servizio per bambini frequentanti le scuole dell'infanzia (esclusivamente per i Comuni di San Mauro e Savignano), primarie e secondarie di 1° grado. Permette l'accesso al sistema scolastico, tramite adeguati automezzi agli studenti delle famiglie che lo richiedano nei termini fissato nel bando (che normalmente viene aperto nel mese di Marzo/Aprile di ciascun anno) purchè abbiano i requisiti previsti dal Regolamento sul trasporto scolastico.
Chi può richiederlo:
Il servizio è attivato solo per gli alunni che abitano ad una distanza superiore ad 1 km dalla scuola di destinazione. lettera informativa genitori servizio trasporto scolastico
Modalità di Attivazione:
A domanda
Come si richiede :
La domanda deve essere presentata esclusivamente on - line accedendo al seguente link: che potrà essere utilizzato anche per l'acquisizione delle certificazioni contabili e per verificare la regolarità dei pagamenti dei Servizi Scolastici attivati. Domande presentate fuori termine: le domande presentate oltre il termine fissato dal bando o in corso d’anno scolastico possono essere eventualmente accolte a condizione che il loro accoglimento non comporti aumento di percorrenza e vi siano posti disponibili sul mezzo destinato al percorso sulla base del numero delle regolari iscrizioni. Rinuncia al servizio: la rinuncia al servizio deve essere effettuata presentando apposita comunicazione all’Ufficio Scuola dell’Unione entro il 10 NOVEMBRE di ogni anno. La rinuncia dopo il predetto termine, comporta il pagamento per intero della quota di partecipazione al servizio. PER LA PRESENTAZIONE - agli URP del Comune di residenza - allo SPORTELLO ROSA del Comune di Savignano sul Rubicone o, in alternativa, spedire il modulo debitamente compilato: 1. all’Ufficio Scuola dell’Unione Rubicone e Mare, Piazza Borghesi n. 9 – Savignano sul Rubicone; 2. via fax al n. 0541/809658; 3. tramite PEC all’indirizzo: protocollo@pec.unionecomunidelrubicone.fc.it. (modulo firmato con firma digitale autorizzata).
Documentazione rilasciata:
Verrà data comunicazione alle famiglie, indicativamente nel mese di settembre, della fermata, del bus e dell'orario di partenza. Per informazioni contattare il numero 0541/809750
Spese a carico dell'utente:
Le rette relative al servizio di trasporto scolastico prevedono 5 Fasce di reddito definite sulla base dell’Attestazione I.S.E.E.. La retta deve obbligatoriamente essere pagata attraverso addebito in conto corrente (SDD). Si precisa che L'INTESTATARIO DEL CONTO CORRENTE deve essere colui che ha presentato la domanda ON LINE di richiesta di servizio. L’attestazione I.S.E.E. deve essere calcolata secondo le disposizioni di cui al DPCM 159/2013 e registrata sul sito INPS alla data del 1 settembre dell'anno corrente. L'Ufficio Scuola provvederà autonomamente ad acquisirlo nella sezione dedicata sul portale INPS. Nel caso di mancata presentazione dell’attestazione I.S.E.E. e in caso di utenti NON RESIDENTI nei Comuni aderenti all’Unione in composizione ristretta ( Comuni di San Mauro Pascoli - Savignano sul Rubicone e Gatteo) si applica la retta mensile massima (corrispondente alla FASCIA 5). Nel caso due o più figli usufruiscano del servizio, le rette sono scontate del 10% ciascuno. La tariffa è indifferenziata per tutti gli studenti ed indipendente dal tipo di scuola frequentata. Non è soggetta ad agevolazioni e non viene dimezzata per chi intende fruire del trasporto per sola andata e/o per solo ritorno, o in caso di nuove iscrizioni o ritiri ad anno scolastico già iniziato. Si applica l’esonero o la riduzione, previa verifica della situazione economica, solo nei casi segnalati dai Servizi Sociali (in tal caso si prega di contattare direttamente l'assistente sociale del Comune).
Dove rivolgersi:
Per informazioni: Ufficio Scuola Unione Comuni del Rubicone p.zza Borghesi n.9 - 47039 Savignano sul Rubicone tel/fax: 0541/809750
Documenti da presentare:

MODULO TRASPORTO SCOLASTICO MODULO PRESENTAZIONE ATTESTAZIONE ISEE MODULO RINUNCIA AL SERVIZIO
Riferimenti legislativi (Normativa):
- Delibera di Giunta dell’Unione di approvazione delle rette relative al servizio di trasporto scolastico. - Regolamento trasporto scolastico. REGOLAMENTO TRASPORTO SCOLASTICO Delibera di Giunta dell’Unione di approvazione delle rette relative al servizio di trasporto scolastico SCUOLE DI DESTINAZIONE per avere diritto al trasporto scolastico in base al luogo di residenza
Link Utili
REFEZIONE SCOLASTICA

Responsabile del procedimento

Responsabile

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Servizi educativi per l'infanzia
Responsabile dell'ufficio:
Eva Neri
Dirigente di riferimento:
Giovanni Esposito
Telefono:
0541 809692
Email:
servizi.scolastici@unionecomunidelrubicone.fc.it

Servizio sensore caduta

Cos'è:
E' un servizio che si caratterizza per un processo di rilevamento utile ad identificare una caduta reale, rilevarne l'impatto, verificare la posizione dell'utente e registrare un segnale di allarme in situazione di emergenza. L'unione ha conferito all'AS.P. Rubicone con sede in San Mauro Pascoli, Via Manzoni n. 19
Chi può richiederlo:
Persone anziane e disabili non autosufficienti. Il servizio è attivabile su proposta dell'assistente sociale di riferimento
A chi è destinato:
Persone con problemi di non autosufficienza fisica, sensoriale o di isolamento relazionale.
Come si richiede :
Recati allo Sportello sociale del Comune di residenza o contattata l'assistente sociale del Comune di residenza negli orari di apertura e di ricevimento al pubblico. ti verrà assegnato un appuntamento con l'assistente sociale di riferimento Puoi trovare gli indirizzi e gli orari di apertura degli Sportelli Sociali dell'Unione Rubicone e Mare e delle assistenti sociali a questo indirizzo: http://unionerubicomemare.it
Spese a carico dell'utente:
Il servizio costa € 31,00 al mese. La quota giornaliera è di € 1,02.
Dove rivolgersi:
Sportello sociale del Comune di residenza o assistente sociale di riferimento
Riferimenti legislativi (Normativa):
- L.R. 3.02.1994 N. 5 "Tutela e valorizzazione delle persone anziane - interventi a favore degli anziani non autosufficienti" - L.R. 12.03.2003 n. 2 "Norme per la promozione della cittadinanza sociale e per la realizzazone del sistema integrato di interventi e servizi sociali" - deliberazione G.R. 30.07.2007 N. 1206 "Fondo regionale non autosufficienza. Indirizzi attuativi della deliberazione G.R. 509/07" - Regolamento per la realizzazione di interventi e servizi in campo sociale approvato con delibera C-U-N. 35 del 1.12.2020

Responsabile del procedimento

Responsabile

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Area Anziani
Responsabile dell'ufficio:
Maria Pia Bagnoli
Dirigente di riferimento:
Giovanni Esposito
Telefono:
0541 809675
Email:
mariapia.bagnoli@unionecomunidelrubicone.fc.it
Orari:
Info e appuntamenti: Sportello sociale - Savignano sul Rubicone tel. 0541 809687

Servizio di videosorveglianza per controllo e assunzione farmaci

Cos'è:
Consiste in un servizio di videosorveglianza ad alta valenza socio-sanitaria rivolto a coloro che vivono in situazioni di rischio sanitario (temporanee o croniche) con contenuti specifici per ogni singolo paziente concordati con gli operatori sanitari e mirati sulla specificità delle patologie. Permette il controllo nell’assunzione di farmaci. Il servizio è stato conferito all'A.S.P. "RUBICONE" con sede in San Mauro Pascoli, Via A. Manzoni n. 19
A chi è destinato:
Persone anziane e disabili non autosufficienti. il servizio è attivabile su proposta dell'assistente sociale di riferimento
Come si richiede :
Recati allo Sportello sociale del Comune di residenza o contattata l'assistente sociale del Comune di residenza negli orari di apertura e di ricevimento al pubblico. ti verrà assegnato un appuntamento con l'assistente sociale di riferimento Puoi trovare gli indirizzi e gli orari di apertura degli Sportelli Sociali dell'Unione Rubicone e Mare e delle assistenti sociali a questo indirizzo: http://unionerubicomemare.it
Spese a carico dell'utente:
€ 23,71 mensili
Dove rivolgersi:
Sportello Sociale del Comune di residenza o assistente sociale di riferimento
Riferimenti legislativi (Normativa):
- L.R. 3.02.1994 n. 5 "Tutela e valorizzazione delle persone anziane - interventi a favore degli anziani non autosufficienti" - L.R. 12/3/2003 n. 2 "Norme per la promozione della cittadinanza sociale e per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali" - Deliberazione G.R. 30/7/2007 n. 1206 "Fondo regionale non autosufficienza. Indirizzi attuativi della deliberazione G.R. 509/07"

Responsabile del procedimento

Responsabile

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Area Anziani
Responsabile dell'ufficio:
Maria Pia Bagnoli
Dirigente di riferimento:
Giovanni Esposito
Telefono:
0541 809675
Email:
mariapia.bagnoli@unionecomunidelrubicone.fc.it
Orari:
Info e appuntamenti: Sportello sociale - Savignano sul Rubicone tel. 0541 809687

Servizio di telesoccorso

Cos'è:
Consiste nella dotazione di una strumentazione elettronica collegata ad una centrale operativa che procede ad effettuare verifiche periodiche e che, quando allertata dagli interessati, è in grado di attivare gli interventi necessari per i casi di emergenza, consentendo così ad anziani o adulti in situazioni di bisogno socio-sanitario la permanenza nel proprio domicilio. La centrale operativa è dotata di operatori opportunamente formati, pronti a ricevere la chiamata, 24 ore su 24 per 365 giorni l’anno. In caso di accertata necessità l’operatore provvederà a attivare le richieste di aiuto più efficaci affinché si possa intervenire nel minor tempo possibile. Successivamente l’operatore verificherà con un ulteriore chiamata l’effettiva risoluzione della situazione di emergenza, aggiornando a fine intervento il responsabile del servizio e l’assistente sociale responsabile del caso. Il servizio è stato conferito all'A.S.P. Rubicone con sede in San Mauro Pascoli - Via A. Manzoni n. 19.
Chi può richiederlo:
persona in condizione di non autosufficienza, valutata come tale da Unità di Valutazione Geriatrica o dall'equipe multiprofessionale area disabili
A chi è destinato:
Persone anziane e disabili non autosufficienti. Il servizio è attivabile su proposta dell'assistente sociale di riferimento
Come si richiede :
Recati allo Sportello sociale del Comune di residenza o contattata l'assistente sociale del Comune di residenza negli orari di apertura e di ricevimento al pubblico. ti verrà assegnato un appuntamento con l'assistente sociale di riferimento Puoi trovare gli indirizzi e gli orari di apertura degli Sportelli Sociali dell'Unione Rubicone e Mare e delle assistenti sociali a questo indirizzo: http://unionerubicomemare.it e nella scheda a fine pagina
Spese a carico dell'utente:
Il servizio costa € 26,00 mensili. Se l'intervento è previsto nel piano individualizzato assistenziale predisposto dall'unità di valutazione geriatrica o equipe multiprofessionale area disabili il costo è di € 10,00 mensili
Dove rivolgersi:
Sportello sociale e/o Sportello informativo del Comune di residenza o assistente sociale di riferimento
Documenti da presentare:
documentazione medica (referti, piano terapeutico, invalidità civile) da presentare in sede di appuntamento con assistente sociale di riferimento
Riferimenti legislativi (Normativa):
L.R. 3.2.1994 N.5 "Tutela e valorizzazione delle persone anziane" - L.R. 12.03.2003 n.2 "Norme per la promozione della cittadinanza sociale e per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali". - deliberazione G.R. 30/07/2007 n. 1206 "Fondo regionale non autosufficienza. Indirizzi attuativi della deliberazione G.R. 509/07". - Regolamento per la realizzazione di interventi e servizi in campo sociale approvato con delibera C.C. 35 DEL 01.12.2014

Responsabile del procedimento

Responsabile

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Area Anziani
Responsabile dell'ufficio:
Maria Pia Bagnoli
Dirigente di riferimento:
Giovanni Esposito
Telefono:
0541 809675
Email:
mariapia.bagnoli@unionecomunidelrubicone.fc.it
Orari:
Info e appuntamenti: Sportello sociale - Savignano sul Rubicone tel. 0541 809687

Servizio di teleassistenza

Cos'è:
E’ un servizio che viene svolto mediante intervento di un operatore qualificato che contatta telefonicamente, in base ad una frequenza prestabilita dall’assistente sociale responsabile del caso, l'utente che usufruisce del servizio, al fine di accertarne le condizioni di salute e l'eventuale stato di bisogno. Inoltre l’utente verrà invitato ad effettuare a sua volta una telefonata settimanale alla centrale operativa, sia per prendere confidenza con il dispositivo, sia per attuare allarmi di prova, in modo da verificare il corretto funzionamento dell’apparecchio. Attraverso il servizio si raggiunge il risultato che l'utente può vivere con maggiore tranquillità e sicurezza al proprio domicilio. Il servizio è stato conferito all'Asp Rubicone
Chi può richiederlo:
persona in condizione di non autosufficienza, valutata come tale dall'Unità di valutazione geriatrica o Unità di valutazione multidimensionale disabili o dall'assistente sociale di riferimento.
A chi è destinato:
Persone anziane e disabili non autosufficienti e servizio attivabile su proposta dell'assistente sociale di riferimento
Come si richiede :
Recati allo Sportello sociale del Comune di residenza o contattata l'assistente sociale del Comune di residenza negli orari di apertura e di ricevimento al pubblico. - ti verrà assegnato un appuntamento con l'assistente sociale di riferimento - Puoi trovare gli indirizzi e gli orari di apertura degli Sportelli Sociali dell'Unione Rubicone e Mare e delle assistenti sociali a questo indirizzo: http://unionerubicomemare.it /Servizi sociali/info e servizi
Spese a carico dell'utente:
Il servizio costa € 26,00 mensili. se l'intervento è previsto nel piano assistenziale individualizzato predisposto dall'unità di valutazione geriatrica il costo è di € 10,00 mensili.
Dove rivolgersi:
Recati allo Sportello sociale del Comune di residenza o contattata l'assistente sociale del Comune di residenza negli orari di apertura e di ricevimento al pubblico. ti verrà assegnato un appuntamento con l'assistente sociale di riferimento Puoi trovare gli indirizzi e gli orari di apertura degli Sportelli Sociali dell'Unione Rubicone e Mare e delle assistenti sociali a questo indirizzo: http://unionerubicomemare.it nella pagina servizi sociali- info e servizi
Riferimenti legislativi (Normativa):
L.R. 3.2.1994 N.5 "Tutela e valorizzazione delle persone anziane" - L.R. 12.03.2003 n.2 "Norme per la promozione della cittadinanza sociale e per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali". - deliberazione G.R. 30/07/2007 n. 1206 "Fondo regionale non autosufficienza. Indirizzi attuativi della deliberazione G.R. 509/07". - Regolamento per la realizzazione di interventi e servizi sociali approvato con delibera C.U. n. 35 del 01.12.2014
Uffici coinvolti
Area anziani - Coordinamento assistenti sociali

Responsabile del procedimento

Responsabile

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Area Anziani
Responsabile dell'ufficio:
Maria Pia Bagnoli
Dirigente di riferimento:
Giovanni Esposito
Telefono:
0541 809675
Email:
mariapia.bagnoli@unionecomunidelrubicone.fc.it
Orari:
Info e appuntamenti: Sportello sociale - Savignano sul Rubicone tel. 0541 809687

Servizio di "mediazione interculturale"

Cos'è:
E' una figura terza (di origine straniera o italiana) che interviene nel rapporto professionale tra un operatore e un cittadino di origine straniera al fine di fornire contributo di tipo linguistico e culturale utile a facilitare la comunicazione e a prevenire e risolvere eventuali incomprensioni e/o conflitti.
Chi può richiederlo:
Attraverso l'intervento di un mediatore culturale il servizio offre: - facilitazione della comunicazione e della comprensione tra operatori e utenti - supporto nella soluzione di incomprensioni e conflitti di valore tra società d'accoglienza e cittadini stranieri - sostegno alla conoscenza reciproca di culture, valori, tradizioni e sistemi di riferimento in una prospettiva di interscambio e di arricchimento reciproco.
A chi è destinato:
Alle istituzioni del Distretto Rubicone Costa che hanno rapporti con utenza straniera e a cittadini stranieri che vi si rivolgono: - direzioni didattiche, istituti comprensivi, istituti scolastici superiori - alunni e famiglie straniere - associazioni italiane e straniere
Modalità di Attivazione:
A domanda
Spese a carico dell'utente:
Gratuita.
Dove rivolgersi:
Rivolgersi al Ce.R.S.E.T- Via Roma n. 10 - Savignano sul Rubicone mail. mediazioneinterculturale@unionecomunidelrubicone.fc.it
Riferimenti legislativi (Normativa):
- Legge 8/11/2000 n. 328 "Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali" - Legge regionale 12/03/2003 n. 2 "Norme per la promozione della cittadinanza sociale e per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali"; - Piano triennale per il benessere e la salute 2009/2011; - D. Lgs. 25/07/1998 n. 286 "Testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione dello straniero" e successive modificazioni.

Responsabile del procedimento

Responsabile

Segretariato Sociale

Cos'è:
E’ un servizio a più funzioni: raccoglie informazioni sui bisogni e sulle esigenze delle persone al fine di comprendere i problemi e progettarne la soluzione.Vengono inoltre fornite informazioni sui servizi esistenti. Il servizio può avviare progetti di aiuto economico, borse lavoro, inserimenti in attività socialmente utili.
A chi è destinato:
Tutte le persone e i nuclei residenti nei Comuni dell'Unione.
Modalità di Attivazione:
A domanda
Come si richiede :
Richiedere un colloquio con l’assistente sociale
Spese a carico dell'utente:
Consulenza gratuita.
Dove rivolgersi:
Sportelli Sociali presso i Comuni di residenza.
Riferimenti legislativi (Normativa):
la legge n. 328/2000 “legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali; la Legge Regionale n. 2/2003 "Norme per la promozione della cittadinanza sociale e per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali";

Responsabile del procedimento

Responsabile

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Area Adulti e famiglie
Responsabile dell'ufficio:
Raffaello Gardini
Dirigente di riferimento:
Giopvanni Esposito
Telefono:
0541 809617
Email:
raffaello.gardini@unionecomunidelrubicone.fc.it
Orari:
Info e appuntamenti: Sportello sociale - Savignano sul Rubicone tel. 0541 809687

Ritrovamento oggetti e restituzione degli stessi ai proprietari

Cos'è:
Quando viene rinvenuto un oggetto, deve essere consegnato al Comando di Polizia Municipale. In caso di ritrovamento di documenti personali, il proprietario viene avvertito e se possibile invitato al ritiro. Il proprietario della cosa ritrovata dovrà corrispondere al ritrovatore l'1% fino a euro 5,16 di valore della cosa, ed il 5% se la cosa eccede gli Euro 5,16. In caso di ritrovamento di denaro, la percentuale al ritrovatore sarà pari al 10% per i primi Euro 5,16 e 5% per la rimanente somma.
Modalità di Attivazione:
A domanda e d'ufficio
Come si richiede :
Di tutti gli oggetti depositati viene pubblicato periodicamente un elenco all'Albo Pretorio. Trascorso un anno e 1 giorno circa dalla data del ritrovamento senza che si presenti il proprietario, la cosa diviene di proprietà del ritrovatore. Scarica la procedura per oggetti smarriti
Dove rivolgersi:
Front office Polizia municipale - piazza Borghesi 10 - 47039 Savignano sul Rubicone

Responsabile del procedimento

Responsabile

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Front office
Responsabile dell'ufficio:
Daniela Pera
Dirigente di riferimento:
Roberta Miserocchi
Telefono:
0541 809643
Email:
centraleradio@unionecomunidelrubicone.fc.it

Richiesta permessi per la circolazione e la sosta in deroga a divieti

Cos'è:
Chi,deve recarsi in luoghi ove vige un divieto, può presentare una richiesta al Corpo di Polizia Municipale che lo autorizza ad accedere alla zona interessata.
A chi è destinato:
Tutti i cittadini che ne abbiano interesse.
Modalità di Attivazione:
A domanda
Come si richiede :
Presentare domanda in bollo al Comando di Polizia Municipale - marca e targa del veicolo per il quale si chiede l’autorizzazione Presentare la domanda all’Ufficio Protocollo
Spese a carico dell'utente:
n. 2 marche da bollo da Euro 14,62
Dove rivolgersi:
Segreteria Comando Via Rubicone Destra 1950 - 47039 Savignano sul Rubicone tel. 0541 809649 fax. 0541 931376

Responsabile del procedimento

Responsabile

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Segreteria Comando
Responsabile dell'ufficio:
Daniela Pera
Telefono:
0541 809643
Fax:
Email:
comando@unionecomunidelrubicone.fc.it

Refezione scolastica (mensa)

Cos'è:
E' un servizio diretto ai bambini delle scuole dell'infanzia, primarie e secondarie di 1° grado. Il servizio mensa scolastica nelle scuole dell'Infanzia e primaria a tempo pieno è obbligatorio per tutti gli alunni, salvo diversa autorizzazione del Dirigente Scolastico.
Chi può richiederlo:
Minori iscritti alle Scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di 1° grado a tempo pieno del territorio di Savignano, San Mauro e Gatteo lettera informativa ai genitori scuole infanzia lettera informativa ai genitori scuole primarie e secondarie di 1 grado
Modalità di Attivazione:
A domanda
Come si richiede :
La domanda deve essere presentata esclusivamente on - line accedendo al seguente link: che potrà essere utilizzato anche per l'acquisizione delle certificazioni contabili e per verificare la regolarità dei pagamenti dei Servizi Scolastici attivati. In casi eccezionali il Dirigente scolastico può autorizzare, con relazione motivata attestante la gravità della situazione, l’uscita anticipata prima del pranzo. In tali casi la famiglia, per la scuola dell'Infanzia, sarà comunque tenuta ad una minima contribuzione. Il ritiro dal servizio deve essere comunicato formalmente all’Ufficio Scuola dell’Unione che provvederà ad annullare le rette a partire dal mese successivo a quello di presentazione della comunicazione di rinuncia.
Spese a carico dell'utente:
I costi sono diversi per la scuola dell'infanzia e per le scuole Primarie e secondarie di 1° grado (vedere la delibera di approvazione rette allegata). La retta deve obbligatoriamente essere pagata attraverso addebito in conto corrente (SDD). Si precisa che L'INTESTATARIO DEL CONTO CORRENTE deve essere colui che ha presentato la domanda ON LINE di richiesta di servizio. L’attestazione I.S.E.E. deve essere calcolata secondo le disposizioni di cui al DPCM 159/2013 e registrata sul sito INPS alla data del 1 settembre dell'anno corrente. L'Ufficio Scuola provvederà autonomamente ad acquisirlo nella sezione dedicata sul portale INPS.
Dove rivolgersi:
Per informazioni servizio refezione scolastica tel: 0541/809691-0541/809658 mail: servizi.scolastici@unionerubiconemare.it
Documenti da presentare:
MODULO VARIAZIONE MENU MODULO RINUNCIA AL SERVIZIO
Riferimenti legislativi (Normativa):
Delibera di Giunta dell'Unione di approvazione delle rette relative al servizio di refezione scolastica anno 2020/2021 - REGOLAMENTO REFEZIONE NIDO, SCUOLA INFANZIA, SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI 1^ GRADO
Link Utili
TRASPORTO SCOLASTICO

Responsabile del procedimento

Responsabile
Eva Neri

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Servizi educativi per l'infanzia
Responsabile dell'ufficio:
Eva Neri
Dirigente di riferimento:
Giovanni Esposito
Telefono:
0541 809692
Email:
servizi.scolastici@unionecomunidelrubicone.fc.it

Punto d'incontro

Cos'è:
Punto d'Incontro è un servizio di mediazione sociale, una modalità non violenta ed efficace di risoluzione dei conflitti che possono nascere tra cittadini, in cui si può fare ricorso all'aiuto di una persona terza e neutrale. Il servizio, svolto da "Fratelli è possibile" Società Cooperativa Sociale, tratta le seguenti tematiche: - mediazione fra singoli; - mediazione territoriale; - accompagnamento; - promozione e sensibilazzazione dei cittadini ad una cultura di convivenza pacifica e alla trasformazione positiva del conflitto.
A chi è destinato:
Si rivolge a tutti i cittadini dei comuni del Rubicone che vivono situazioni di: - conflitti di vicinato - conflitti territoriali; - conflitti domestici; - conflitti scolastici; - conflitti aziendali.
Modalità di Attivazione:
A domanda
Come si richiede :
Presentarsi direttamente allo sportello d'ascolto nei giorni di apertura oppure telefonare per prendere un appuntamento,
Spese a carico dell'utente:
Gratuito.
Dove rivolgersi:
Rivolgersi presso lo Sportello di mediazione/accompagnamento nel conflitto - Via Roma,10- Savignano S/R (FC) e-mail: mediazioneconflitto@unionecomunidelrubicone.fc.it

Responsabile del procedimento

Responsabile

Pasti a domicilio

Cos'è:
intervento teso a sostenere la domiciliarità nel caso di persone non autosufficienti o ad evitare situazioni di emarginazione in caso di adulti fragili. Consiste nella consegna a domicilio di un pasto o due pasti al giorno. L'Unione si avvale per tale servizio di Cooperative accreditate
A chi è destinato:
Persona anziana o disabile o persona fragile seguita dai servizi sociali- Il servizio è attivabile su proposta dell'assistente sociale di riferimento
Come si richiede :
Rivolgersi all'assistente sociale del Comune di residenza o agli sportelli Sociali/Sportelli informativi dei Comuni di residenza
Spese a carico dell'utente:
Il costo del pasto è: - di € 8,36 per gli adulti fragili che possono fruire di agevolazione tariffarie in caso di isee inferiore ad € 10.000,00 - - di € 4,36 per anziano e disabili non autosufficienti il cui servizio è stato previsto nel piano individualizzato assistenziale predisposto dall'Unità di valutazione geriatrica o dell'equipe multiprofessionale area disabile. Nel caso di isee inferiore ad € 3.500,00 ha diritto ad uno sconto del 50%
Dove rivolgersi:
Sportelli Socialii/Punti informativi del Comune di residenza.
Documenti da presentare:
- documentazione medica in sede di colloquio o visita domiciliare dell'assistente sociale - - dichiarazione isee in corso di validità nel caso di richiesta agevolazione (inferiore ad € 10.000,00 nel caso di adulto fragile, inferiore ad € 3.500,00 nel caso di anziano/disabile non autosufficiente)
Riferimenti legislativi (Normativa):
La legge 08/11/2000, n. 328 “Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali”, la legge regionale 12/03/2003, n. 2, avente ad oggetto “Norme per la promozione della cittadinanza sociale e per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali”, Il vigente Regolamento per la realizzazione di interventi e prestazioni in campo sociale, approvato con delibera G.U. n.4 del 26.01.2007.
Documenti allegati
modulo domanda agevolazione costi servizio pasti

Responsabile del procedimento

Responsabile

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Area Anziani
Responsabile dell'ufficio:
Maria Pia Bagnoli
Dirigente di riferimento:
Giovanni Esposito
Telefono:
0541 809675
Email:
mariapia.bagnoli@unionecomunidelrubicone.fc.it
Orari:
Info e appuntamenti: Sportello sociale - Savignano sul Rubicone tel. 0541 809687

Nido d'Infanzia

Cos'è:
Il nido è un servizio educativo rivolto alle famiglie con bimbi di età compresa tra 0-3 anni. Dopo i 3 anni i bambini possono essere iscritti alla scuola dell'infanzia facendo domanda direttamente all'Istituto Comprensivo prescelto. NIDO - INFORMAZIONI UTILI SUL SERVIZIO
A chi è destinato:
Tutte le famiglie con bambini di età compresa tra i 3 mesi e i 3 anni in regola con gli obblighi vaccinali. Possono presentare domanda anche i genitori di bambini non residenti nei comuni dell'Unione ed essa verrà accolta nel caso in cui si verifichi una eccedenza di posti disponibili secondo quanto disposto dal Regolamento Nido dell'Unione.
Modalità di Attivazione:
A domanda
Come si richiede :
Indicativamente entro il mese di aprile viene aperto il bando per l'iscrizione al servizio nido d'infanzia. Le iscrizioni possono essere effettuate esclusivamente on - line collegandosi al seguente link: Al fine di agevolare i genitori interessati al servizio si precisa come l'attestazione ISEE calcolata con le modalità previste dal DPCM 159/2013 (che dà punteggio nell'accesso) deve essere presente nel portale dedicato nel sito web dell'I.N.P.S. entro la data di scadenza del bando per cui è bene premunirsi per tempo e richiedere ai centri autorizzati tale attestazione. DOVE SONO I NIDI Savignano sul Rubicone: Nido d’infanzia “Coccinella” - Via Barbaro n. 4 tel. 0541.946254 Gatteo: Nido d’infanzia “G. Rodari” – Via Foscolo, n. 5 tel. 0541.930265 San Mauro Pascoli: Nido d’infanzia “Il Bruco” – Via La Malfa n.1/3 tel. 0541.930662
Tempi:
Vengono indicati nel bando
Spese a carico dell'utente:
Il costo del Servizio, definito ogni anno dalla Giunta dell'Unione, è variabile a seconda della situazione economica equivalente (I.S.E.E) che sarà acquisita direttamente dall'Ufficio Scuola nel portale dedicato del sito web dell'I.N.P.S., qualora la domanda venga accolta. L'unica modalità di pagamento prevista è l'addebito in c/c tramite SDD. L'INTESTATARIO DEL CONTO CORRENTE deve essere la medesima persona che ha confermato l'iscrizione.
Documenti da presentare:
Allegato E - Dichiarazione conviventi RINUNCIA AL SERVIZIO Modulo rinuncia servizio
Riferimenti legislativi (Normativa):

REGOLAMENTO NIDO D'INFANZIA
CARTA DEI SERVIZI DEI NIDI DELL'UNIONE DEI COMUNI DEL RUBICONE DELIBERA REGIONARE 2301/2016 SU VACCINI DELIBERA DI GIUNTA REGIONALE 2301 DEL 2016
Note:
Al Nido "Coccinella" di Savignano sul Rubicone è attivo il Servizio di prolungamento dell'orario pomeridiano fino alle ore 17 o alle 18.Al Servizio potranno accedere secondo le modalità indicate in informativa, anche i residenti dei Comuni di San Mauro Pascoli e Gatteo. MODULISTICA SERVIZIO PROLUNGAMENTO POMERIDIANO MODULO PROLUNGAMENTO ORARIO POMERIDIANO
Link Utili
CARTA DEI SERVIZI
CARTA DEI SERVIZI

Responsabile del procedimento

Responsabile
Eva Neri

Istanza di Autorizzazione Sismica

Cos'è:
A partire dall'1 gennaio 2019 la delega delle funzioni sismiche (art. 149 della L.R. 21 aprile 1999, n. 3 - Riforma del sistema regionale e locale), confermata in capo ai Comuni dall'art. 3 della L.R. n. 19/2008, viene esercitata per i Comuni di Borghi, Gambettola, Gatteo, Longiano, Roncofreddo, Savignano sul Rubicone, San Mauro Pascoli e Sogliano al Rubicone in forma associata dall'Unione Rubicone e Mare. La convenzione per il trasferimento delle funzioni in materia sismica è stata approvata in Consiglio Unione con delibera di consiglio n. 16 del 14/05/2018. L'Unione si è infatti attivata per adottare le necessarie misure organizzative e funzionali costituendo un'apposita Struttura tecnica dedicata. Le pratiche sismiche presentate dall'1 gennaio 2019, comprese le varianti sostanziali a progetti già autorizzati, saranno quindi istruite dalla Struttura tecnica dell'Unione.
Modalità di Attivazione:
A domanda
Come si richiede :
La presentazione della pratica sismica deve essere effettuata telematicamente via pec, indirizzata allo S.U.E. del Comune dove deve essere effettuato l'intervento comune.borghi@cert.provincia.fc.it comune.gambettola@cert.provincia.fc.it gatteo@cert.provincia.fc.it comune.longiano@cert.provincia.fc.it roncofreddo@cert.provincia.fc.it comune.sanmauropascoli@cert.provincia.fc.it savignano@cert.provincia.fc.it comune.sogliano@cert.provincia.fc.it e per conoscenza all'Ufficio sismica dell'Unione Rubicone e Mare (protocollo@pec.unionerubiconemare.it). Eventuali integrazioni devono essere presentate via pec, indirizzata esclusivamente alla Struttura tecnica dell'Unione (protocollo@pec.unionerubiconemare.it). La comunicazione di rilascio del provvedimento finale con allegati l'autorizzazione sismica e il progetto, vidimato dalla Struttura tecnica dell'Unione, vengono inoltrati tramite pec al tecnico delegato e allo S.U.E. del Comune dove deve essere effettuato l'intervento.
Documentazione rilasciata:
Autorizzazione Sismica
Validità documentazione rilasciata:
5 anni dalla comunicazione al richiedente del rilascio
Spese a carico dell'utente:
Il rimborso forfettario, previsto dall'art. 20 della L.R. n. 19/2008 per le spese sostenute dalla struttura competente per lo svolgimento delle attività istruttorie per il rilascio delle autorizzazioni sismiche, è regolamentato dalla D.G.R. 1934/2018 che definisce l'ammontare delle somme dovute e le modalità di versamento delle stesse. Il versamento del rimborso forfettario delle spese istruttorie deve essere effettuato esclusivamente tramite bonifico bancario sul conto corrente intestato a: "Unione Rubicone e Mare - Servizio Tesoreria diritti e istruttoria Pratiche sismiche Cap 259/00" Iban IT 87 P 06270 13199 T20990000714 riportando la causale: "L.R. n. 19 del 2008 - Rimborso forfettario per istruttoria della progettazione strutturale e diritti di segreteria", oltre alle indicazioni necessarie ad individuare inequivocabilmente la pratica cui si riferisce il versamento stesso. Per l'assolvimento dell'imposta di bollo si può utilizzare l'apposito modulo.
Documenti da presentare:
Note riguardanti la presentazione della pratica telematica via pec: La pratica deve contenere la modulistica regionale, compilata e firmata digitalmente. E' ammesso l'allegato scansionato con firma cartacea del richiedente, per i moduli MUR A.2 e MUR A.4/D.4, solo qualora il soggetto proponente non possegga la firma digitale. Su tali scansioni, in formato pdf/A, devono essere apposte le firme digitali dei tecnici; in questo caso dovrà essere presentata una procura in favore del tecnico (o di altra persona) che firmerà per conto del committente. Gli elaborati progettuali devono essere firmati digitalmente dai tecnici (progettista strutturale, direttore dei lavori strutturali, progettista architettonico - per gli elaborati del progetto architettonico, geologo - per la relazione geologica). Qualora non possiedano una firma digitale con l'indicazione degli estremi di iscrizione ai rispettivi Albi/Collegi (numero di iscrizione ed eventualmente il settore), i tecnici dovranno allegare la scansione di una autocertificazione (o certificato) di iscrizione, con firma digitale. Si invitano i progettisti a presentare anche un elenco degli elaborati e ad aggiornarlo qualora vengano consegnati elaborati a integrazione o chiarimento.
Link Utili
Servizio pratiche sismiche

Responsabile del procedimento

Responsabile
Ing. Eva Cerri

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Servizio Pratiche Sismiche
Responsabile dell'ufficio:
Eva Cerri
Dirigente di riferimento:
Eva Cerri
Telefono:
0541 809608
Email:
ufficiotecnico@unionerubiconemare.it

Iscrizione Scuole dell'Infanzia e Scuole dell'obbligo

Cos'è:
Scuole dell'Infanzia Le famiglie possono iscrivere alla scuola dell’Infanzia le bambine e i bambini che compiono i tre anni di età entro il 31 dicembre dell'anno di iscrizione. Iscrizione anticipatari E' possibile iscrivere anticipatamente le bambine e i bambini che compiono i tre anni di età entro il 30 aprile dell'anno successivo all'iscrizione. I genitori possono presentare domanda di iscrizione ad una sola istituzione scolastica Alcune precisazioni per le iscrizioni alla SCUOLA PRIMARIA Le famiglie hanno l’obbligo di iscrivere alla prima classe della scuola primaria le bambine e i bambini che compiono i sei anni di età entro il 31 dicembre dell'anno di iscrizione. Iscrizione anticipatari Le stesse hanno la facoltà di iscrivere anticipatamente anche le bambine e i bambini che compiono i sei anni di età entro il 30 aprile dell'anno successivo all'iscrizione. I genitori possono presentare domanda di iscrizione ad una sola istituzione scolastica.
Modalità di Attivazione:
A domanda
Come si richiede :
l'iscrizione va presentata, entro i termini di apertura del bando presso la segreteria dell'Istituto Comprensivo prescelto.
Link Utili
elenco scuole
Servizio Pubblica istruzione - Scuola

Responsabile del procedimento

Responsabile

Interventi per la permanenza nella propria abitazione Art. 10 L.R. 29/97

Cos'è:
L'art. 10 della L.R. 29/97, al fine di limitare le situazioni di dipendenza assistenziale e per favorire l’autonomia, la gestione e la permanenza nel proprio ambiente di vita delle persone in situazione di handicap grave, prevede contributi finalizzati all’acquisto di strumentazioni, ausili, attrezzature e arredi personalizzati secondo le modalità ed i criteri di seguito indicati.
Chi può richiederlo:
I contributi possono riguardare spese sostenute nell'anno precedente per l'acquisto e/o adattmento dei seguenti interventi a) Strumentazioni tecnologiche ed informatiche per il controllo dell'ambiente domestico e lo svolgimento delle attività quotidiane; b) Ausili, attrezzature e arredi personalizzati che permettono di risolvere le esigenze di fruibilità della propria abitazione c) attrezzature tecnologicamente idonee per avviare lo svolgimento di attività di lavoro, studio e riabilitazione nel proprio alloggio, qualora la gravità della disabilità non consenta lo svolgimento di tali attività in sede esterne
A chi è destinato:
Possono chiedere i contributi i cittadini nella situazione di handicap grave di cui all'art. 3, comma 3, della Legge 5 febbraio 1992 n. 104 la cui situazione è stata accertata dalla apposita Commissione sanitaria presente presso l'Azienda USL di residenza, o chi ne esercita la potestà, la tutela o l’amministrazione di sostegno. Ulteriore requisito di accesso ai contributi è un valore dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE)
Modalità di Attivazione:
A domanda
Come si richiede :
Ogni anno l'Unione Rubicone pubblica un avviso ove sono indicate le modalità e i termini di presentazione delle domande nonché il termine del procedimento
Spese a carico dell'utente:
gratuito
Dove rivolgersi:
Sportelli sociali/Punti informativi del Comune di residenza
Documenti da presentare:
- dichiarazione isee in corso di validità - certificato di handicap grave ai sensi dell'art. 3 comma 3 Legge 104/92 - fatture indicante l'oggetto dell'acquisto e l'importo della spesa sostenuta
Riferimenti legislativi (Normativa):
Riferimenti normativi: - Legge Regionale 21 agosto 1997, n. 29 “Norme e provvedimenti per favorire le opportunità di vita autonoma e l’integrazione sociale delle persone disabili”, così come modificata dall'articolo 60 della legge regionale 12 marzo 2003, n. 2 "Norme per la promozione della cittadinanza sociale e per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali"; - Deliberazione della Giunta Regionale n.1161 del 21 giugno 2004 "Criteri e modalità di accesso ai contributi per la mobilità e l'autonomia nell'ambiente domestico a favore di persone con disabilità art.9 e art.10 LR 29/97”; - Determinazione nr. 9026/2004 "Indicazioni su interventi ammissibili e modulistica per l'accesso ai contributi artt.9 e 10 Legge regionale 29/1997 - DGR 1161/2004"; - Deliberazione della Giunta Regionale n. 2304 del 22 novembre 2004 “Integrazione alla Delibera G.R. n. 1161/04 recante criteri e modalità di accesso ai contributi di cui alla legge regionale n. 29/1997”. - Deliberazione di G.U. n. 21 del 31.03.2010 recante “concessioni dei contributi economici a favore della mobilità e l'autonomia nell'ambiente domestico a favore di persone con disabilità – articoli 9-10- legge 29/97- Determinazioni-
Documenti allegati
avviso anno 2020
modulo di domanda anno 2020

Responsabile del procedimento

Responsabile

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Servizio Disabili adulti
Responsabile dell'ufficio:
Maria Pia Bagnoli
Dirigente di riferimento:
Giovanni Esposito
Telefono:
0541 809675
Email:
mariapia.bagnoli@unionecomunidelrubicone.fc.it
Orari:
Info e appuntamenti: Sportello sociale - Savignano sul Rubicone tel. 0541 809687

Inserimento lavorativo

Cos'è:
Si tratta di inserimento lavorativo presso Aziende e/o Enti disponibili ad accogliere persone in condizioni psico-fisiche e/o sociali di svantaggio. La durata del progetto è di 6 mesi, rinnovabile per un uguale periodo.
Chi può richiederlo:
Soggetti in situazione di svantaggio.
A chi è destinato:
L'inserimento lavorativo è rivolto a persone in condizioni psicofisiche e/o sociali di svantaggio individuati dalle assistenti sociali.
Modalità di Attivazione:
A domanda e d'ufficio
Come si richiede :
Fissare appuntamento con l'assistente sociale del Comune di residenza, la quale, a seguito di un colloquio e della documentazione raccolta, valuterà, con il supporto della Commissione comunale, se attivare o meno l'inserimento lavorativo.
Spese a carico dell'utente:
Nessuna spesa.
Documenti da presentare:
Documentazione atta a comprovare la condizione psicofisica e/o sociale di svantaggio (es. certificati di invalidità).

Responsabile del procedimento

Responsabile

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Area Adulti e famiglie
Responsabile dell'ufficio:
Raffaello Gardini
Dirigente di riferimento:
Giopvanni Esposito
Telefono:
0541 809617
Email:
raffaello.gardini@unionecomunidelrubicone.fc.it
Orari:
Info e appuntamenti: Sportello sociale - Savignano sul Rubicone tel. 0541 809687

Incidente stradale

Cos'è:
In caso di sinistro stradale la pattuglia della Polizia Municipale provvede a: verificare le condizioni delle persone coinvolte nel sinistro stradale e, quando necessario, contattare la Centrale Operativa del Corpo di Polizia Municipale per richiedere l’invio del 118; controllare che i conducenti dei veicoli coinvolti siano in possesso dei documenti obbligatori di circolazione (patente di guida, contrassegno e polizza assicurativa, carta di circolazione); raccogliere le dichiarazioni delle persone coinvolte nel sinistro stradale; redigere il rapporto del sinistro stradale; consegnare ai protagonisti i dati delle controparti.
Modalità di Attivazione:
A domanda
Spese a carico dell'utente:
Costo copie
Dove rivolgersi:
Polizia infortunistica stradale e viabilità Via Rubicone Destra 1950 - 47039 Savignano sul Rubicone tel. 0541 812166 fax. 0541 931376
Documenti da presentare:
Scarica il modulo di richiesta atti incidente stradale

Responsabile del procedimento

Responsabile

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Infortunistica polizia stradale
Responsabile dell'ufficio:
Fabrizio Gentili
Dirigente di riferimento:
Roberta Miserocchi
Telefono:
0541 809643
Email:
stradale.infortunistica@unionecomunidelrubicone.fc

Edilizia Residenziale Pubblica - Case Popolari

Cos'è:
La graduatoria per l'assegnazione di alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica (Case popolari) viene definita ogni 2 anni. La sua approvazione definitiva spetta poi ad una Commissione Comprensoriale. L'ultimo bando per l'assegnazione delle case popolari è stato indetto a giugno 2009 con scadenza il 18 settembre 2009 e la graduatoria definitiva è stata approvata in data 24.03.2010 con provvedimento prot. 5181 e rimarrà in vigore di norma per due anni, fino a quanto non verrà approvata altra graduatoria defintiva a seguito di nuovo bando.
Chi può richiederlo:
Tutti i requisiti saranno indicati nel bando.
A chi è destinato:
Possono presentare domanda i cittadini con reddito medio-basso, residenti in uno dei tre Comuni del Rubicone, o con attività lavorativa in uno dei tre Comuni dell'Unione, in seguito alla pubblicazione del bando da parte dell'Unione. La graduatoria per l'assegnazione è stilata non soltanto sulla base del reddito ma anche su altre condizioni, di cui si può avere notizia prendendo visione del bando di concorso.
Modalità di Attivazione:
A domanda
Come si richiede :
Presentare domanda in bollo indirizzata all'Unione Comuni del Rubicone utilizzando la modulistica in distribuzione presso l'Ufficio Servizi Sociali o i Sindacati di categoria o l'U.R.P. La domanda va consegnata all'Ufficio Protocollo.
Spese a carico dell'utente:
Marca da bollo da Euro 14,62 per la domanda.
Documenti da presentare:
i documenti da allegare alla domanda, a pena di esclusione, saranno indicati nel bando
Riferimenti legislativi (Normativa):
L.R. 24/01“ Disciplina generale dell'intervento pubblico nel settore abitativo” e successive modificazioni ed integrazioni; - Regolamento Unione Comuni del Rubicone per l’assegnazione approvato, sulla base del testo deliberato dalla Conferenza degli Enti del 17/09/2008, con deliberazione del Consiglio dell'Unione n. 8 del 05.03.2009.
Link Utili
http://www.aziendacasa.fc.it

Responsabile del procedimento

Responsabile

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Ufficio Casa
Responsabile dell'ufficio:
Andrea Lucchi
Dirigente di riferimento:
Giovanni Esposito
Telefono:
0541 809751
Email:
andrea.lucchi@unionerubiconemare.it
Contatti:
c/o Comune di Savignano, p.zza Borghesi
Orari:
su appuntamento

Domanda per il patrocinio dell'Unione Rubicone e Mare

Cos'è:
Il patrocinio è il riconoscimento ufficiale dell’Unione Rubicone e Mare di attestazione di sostegno morale ad iniziative di terzi ritenute meritevoli per le loro finalità sociali, economiche, sportive, culturali, artistiche, istituzionali, scientifiche od umanitarie che si svolgono nell’ambito del territorio dell’Unione dei Comuni del Rubicone, ed è pubblicizzato sui materiali divulgativi e promozionali con l'apposizione del logo dell’Ente e dell'indicazione relativa al patrocinio dell’Unione dei Comuni del Rubicone. Il patrocinio può essere concesso, in via eccezionale, anche per iniziative che si svolgono al di fuori del territorio dell’Unione, purché ritenute di particolare rilievo. L’Unione dei Comuni del Rubicone concede il proprio patrocinio esclusivamente a titolo gratuito, senza concessione di contributi o vantaggi economici. Qualora si voglia ottenere forme di sostegno economico quali contributi o sovvenzioni, dovrà essere prodotta apposita istanza che l’Amministrazione valuterà distintamente realizzando apposita istruttoria.
A chi è destinato:
Chi possono essere i soggetti beneficiari del patrocinio - Associazioni, Comitati e fondazioni senza scopo di lucro operanti sul territorio dell’Unione; - Altri organismi no profit; - Aziende pubbliche di servizi alla persona; - Soggetti pubblici che realizzano attività di interesse per la comunità locale; - Associazioni portatrici di interessi diffusi e società di capitali e persone per iniziative divulgative comunque non lucrative; - In casi eccezionali: i soggetti sopra richiamati anche per iniziative con profili commerciali e lucrativi, di particolare rilevanza per la comunità locale o comunque finalizzate a porre in evidenza in termini positivi l’immagine dell’Unione.
Modalità di Attivazione:
A domanda
Come si richiede :
La domanda di patrocinio è indirizzata al Presidente dell’Unione dei Comuni del Rubicone e deve essere presentata almeno quindici giorni prima della data di svolgimento dell'iniziativa . Può essere presentata: - di persona, recandovi presso l'Ufficio Protocollo in P.zza Borghesi n. 9 - Savignano sul Rubicone, aperto dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 13.00; - posta ordinaria, inviando il modulo allegato, compilato, al seguente indirizzo: Unione Rubicone e Mare - Ufficio Protocollo, P.zza Borghesi n. 9 - 47039 Savignano sul Rubicone . In tal caso, occorre allegare la fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità del richiedente e di eventuali deleghe di rappresentanza; - posta elettronica certificata , inviando il modulo allegato, compilato, alla casella di posta elettronica certificata dell’Unione : protocollo@pec.unionerubiconemare.it In tal caso occorre che la domanda sia firmata digitalmente e che siano allegate le scansioni di eventuali deleghe di rappresentanza e di un documento di riconoscimento in corso di validità del delegante. Nel caso si presenti la domanda per conto di terzi o in qualità di legale rappresentante, si precisa che le eventuali deleghe di rappresentanza possono essere prodotte anche attraverso una dichiarazione sostitutiva di certificazione ai sensi dell'art. 46 D.P.R. 445/2000 (Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa). MODULO SCARICABILE ALLA VOCE LINK UTILI
Tempi:
15 giorni prima della data di svolgimento della manifestazione.
Spese a carico dell'utente:
gratuito
Dove rivolgersi:
Ufficio Protocollo in P.zza Borghesi n. 9 - Savignano sul Rubicone, aperto dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 13.00;
Documenti da presentare:
Documentazione a corredo della domanda Nella domanda è necessario indicare tutti i dati del richiedente e dell'iniziativa, come specificato nell'apposito modulo. In particolare, se si intende ricevere via e-mail i documenti richiesti ed ogni ulteriore comunicazione dell'amministrazione occorre indicare nella domanda la propria casella di posta elettronica. Inoltre, alla domanda va allegato l'elenco del materiale promozionale che verrà prodotto e nel quale verrà riportata (in caso di concessione ed esclusivamente in relazione all'attività o iniziativa indicata nel presente modulo) la dicitura "Con il patrocinio dell’Unione dei Comuni del Rubicone" (ad esempio, brochure, invito, locandina...). Potete allegare anche il programma dell'attività o dell'iniziativa, una descrizione più dettagliata dell'evento o qualsiasi materiale utile per valutare la concessione del patrocinio. Se la domanda non dovesse risultare completa e non vi fosse modo di contattare il richiedente per integrazioni, la richiesta verrà ritenuta non ammissibile.
Riferimenti legislativi (Normativa):
Regolamento
Documenti allegati
Modulo domanda patrocinio Unione

Responsabile del procedimento

Responsabile

Contributi per l'acquisto e l'adattamento di veicoli privati Art.9 L.R. 29/97

Cos'è:
Contributi per l’acquisto e l’adattamento di veicoli per favorire le opportunità di mobilità e trasporto dei cittadini disabili (art.9 LR 29/97) 1. Finalità Ai sensi dell'art. 9 L.R. 29/97 sono previsti contributi a favore delle persone disabili per l’acquisto o l'adattamento di autoveicoli privati. I contributi sono concessi da Comuni e Regione secondo le modalità ed i criteri di seguito indicati.
Chi può richiederlo:
Sono requisiti di accesso ai contributi il possesso da parte della persona con disabilità, per la cui mobilità è acquistato l'autoveicolo, della certificazione di handicap con connotazione di gravità di cui al comma 3 dell'articolo 3 della legge 104/92, rilasciata ai sensi dell'articolo 4 della medesima legge nazionale; un valore dell'Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) riferito al nucleo familiare del soggetto intestatario dell'autoveicolo
A chi è destinato:
Possono chiedere i contributi le persone disabili oppure l'intestatario del veicolo, nel caso si tratti di persone diverse. Possono chiedere i contributi di cui alla lettera d) i cittadini con incapacità motorie permanenti titolari di patente di guida di categoria A, B, C speciale.
Modalità di Attivazione:
A domanda
Come si richiede :
Ogni anno l'Unione Rubicone e Mare pubblica un avviso pubblico che indica le modalità e i termini di presentazione della domanda nonché il termine del procedimento
Spese a carico dell'utente:
Gratuito
Dove rivolgersi:
Agli sportelli sociali/punti informativa dei Comune di residenza
Riferimenti legislativi (Normativa):
Legge Regionale 21 agosto 1997, n. 29 “Norme e provvedimenti per favorire le opportunità di vita autonoma e l’integrazione sociale delle persone disabili”, così come modificata dall'articolo 60 della legge regionale 12 marzo 2003, n.2 "Norme per la promozione della cittadinanza sociale e per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali"; Deliberazione della Giunta Regionale n.1161 del 21 giugno 2004 "Criteri e modalità di accesso ai contributi per la mobilità e l'autonomia nell'ambiente domestico a favore di persone con disabilità art.9 e art.10 LR 29/97”; Determinazione n.9026/2004 "Indicazioni su interventi ammissibili e modulistica per l'accesso ai contributi artt. 9 e 10 Legge regionale 29/1997 - DGR 1161/2004"; Deliberazione della Giunta Regionale n. 2304 del 22 novembre 2004 “Integrazione alla Delibera G.R. n. 1161/04 recante criteri e modalità di accesso ai contributi di cui alla legge regionale n. 29/1997”. Deliberazione di G.U. n. 21 del 31.03.2010 recante “concessioni dei contributi economici a favore della mobilità e l'autonomia nell'ambiente domestico a favore di persone con disaiblità – articoli 9-10- legge 29/97- Determinazioni-
Uffici coinvolti
Urp di San Mauro Pascoli:  Consegna domanda
Urp Savignano sul Rubicone:  Consegna domanda
Informa Handicap :  Informazioni
Urp Gatteo:  Consegna domanda
Documenti allegati
avviso 2020 e modulo di domanda
modulo di domanda

Responsabile del procedimento

Responsabile

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Servizio Disabili adulti
Responsabile dell'ufficio:
Maria Pia Bagnoli
Dirigente di riferimento:
Giovanni Esposito
Telefono:
0541 809675
Email:
mariapia.bagnoli@unionecomunidelrubicone.fc.it
Orari:
Info e appuntamenti: Sportello sociale - Savignano sul Rubicone tel. 0541 809687

Contributi integrativi ai conduttori per il pagamento dei canoni di locazione (contributi affitto)

Chi può richiederlo:
I requisiti vengono indicati nel bando e generalmente sono legati al: luogo di residenza al reddito ISE e ISEE al patrimonio mobiliare al non possesso o assegnazione di alloggi.
A chi è destinato:
Cittadini italiani o di uno Stato dell’Unione Europea oppure cittadini extracomunitari in possesso di carta di soggiorno o permesso di soggiorno di durata non inferiore ad un anno, residenti in uno dei Comuni dell'Unione Comuni del Rubicone.
Modalità di Attivazione:
A domanda
Come si richiede :
Le domanda di contributo devono essere presentate in forma di dichiarazione sostitutiva ai sensi del D.P.R 445/00, compilate unicamente sui moduli predisposti dall'Unione Comuni del Rubicone e in distribuzione presso gli Uffici Relazioni con il Pubblico. (U.R.P.)
Le domande vanno presentate all’ U.R.P entro la scadenza che viene indicata nel bando pubblicato generalmente nei primi mesi dell’anno.
Occorre allegare alla domanda la dichiarazione ISE che si può compilare gratuitamente presso i sindacati e copia del contratto di locazione regolarmente registrato presso l'Agenzia delle Entrate.
Tempi:
Termine di presentazione indicato nel bando.
Validità documentazione rilasciata:
La richiesta è valida solo per l’anno in corso
Spese a carico dell'utente:
Gratuito
Documenti da presentare:
Alla domanda, dovranno essere allegati, a pena di esclusione, i documenti indicati nel bando.
Riferimenti legislativi (Normativa):
L.R. n. 24/2001 “Disciplina generale dell'intervento pubblico nel settore abitativo” e successive modificazioni ed integrazioni”; Legge 431/48 “Disciplina delle locazioni e del rilascio degli immobili adibiti ad uso abitativo “ ed in particolare l'art.11 che ha istituito il Fondo nazionale per la locazione per il sostegno all'accesso alle abitazioni in locazione”;

Responsabile del procedimento

Responsabile

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Ufficio Casa
Responsabile dell'ufficio:
Andrea Lucchi
Dirigente di riferimento:
Giovanni Esposito
Telefono:
0541 809751
Email:
andrea.lucchi@unionerubiconemare.it
Contatti:
c/o Comune di Savignano, p.zza Borghesi
Orari:
su appuntamento

Contributi economici per l'abbattimento costi utenze

Cos'è:
Si tratta di un contributo economico concesso, a seguito di apposito bando, alle famiglie in possesso dei requisiti indicati nello stesso. Il contributo economico viene individuato nel bando e di norma varia da un minimo di € 100,00 ad un massimo di € 250,00 in relazione alla composizione del nucleo.
A chi è destinato:
Alle famiglie in possesso di un'ISEE determinato in fase di bando.
Modalità di Attivazione:
A domanda
Tempi:
Il termine di scadenza per la presentazione della domanda verrà indicato nel bando.
Spese a carico dell'utente:
Gratuito
Documenti da presentare:
Indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) valida.
Riferimenti legislativi (Normativa):
Legge nazionale 328/200 L.R. 2/2003.

Responsabile del procedimento

Responsabile

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Area Adulti e famiglie
Responsabile dell'ufficio:
Raffaello Gardini
Dirigente di riferimento:
Giopvanni Esposito
Telefono:
0541 809617
Email:
raffaello.gardini@unionecomunidelrubicone.fc.it
Orari:
Info e appuntamenti: Sportello sociale - Savignano sul Rubicone tel. 0541 809687

Contributi economici a favore di soggetti del terzo settore per progetti di rilevanza sociale, sociosanitaria ed educativa.

Cos'è:
Ogni anno viene indetto apposito bando/avviso per la concessione di contributi economici per manifestazioni ed iniziative a favore di Enti del terzo settore per la realizzazione di progetti in campo sociale, sociosanitario ed educativo , vertenti nelle seguenti aree: 1. Area della prossimità e domiciliarità 2. area della riduzione delle disugluaglianze e della promozione della salute 3. area della promozione dell'autonomia delle persone 4. area della partecipazione e responsabilizzazione dei cittadini 5. area delle azioni a contrasto delle disuguaglianze e della crisi economico-sociale in seguito all'epidemia da Covid 19
Chi può richiederlo:
I requisiti sono indicati in sede di avviso pubblico. I progetti sono valutati dall'Ufficii competenti (ufficio di piano e ufficio area anziani) in base a criteri predefiniti ogni anno dalla Giunta Unione ed in coerenza con il relativo piano per la Salute e benessere sociale. Il contributo non può superare l'80% delle spese del progetto
A chi è destinato:
In via prioritaria, gli Enti che hanno sede legale o amministrativa nei Comuni dell'Unione, e che svolgano attività in ambito sociale prevalentemente in tali territori. In forma residuale, gli Enti che non hanno sede legale o amministrativa nei Comuni Unione ma che svolgono attività sociale a favore delle persone residenti in tali Comuni.
Modalità di Attivazione:
A domanda
Come si richiede :
Una volta indetto il bando, il soggetto interessato dovrà compilare apposita modulistica scaricabile dal sito dell'Unione Rubicone e Mare www.uni8onerubiconemare.it e reperibile presso i vari Sportelli informativi dei Comuni dell'Unione
Tempi:
Il termine di presentazione è perentorio ed è indicato nel bando.
Spese a carico dell'utente:
Ai sensi dell'art. 82 comma 5 del Codice del Terzo Settore (Dlg 3 luglio 2017, n.117) , le domande sono esenti da imposta di bollo
Documenti da presentare:
I documenti da presentare sono indicati nel bando indetto annualmente. Di norma occorre presentare: 1. domanda e proposta progettuale sottoscritta dal legale rappresentante utilizzando l'apposito modulo compilato in tutte le sue parti 2. piano economico finanziario comprensivo del contributo richiesto , che contenga una descrizione analitica delle principali voci di spesa e di entrata 3. copia dell’atto costitutivo e dello statuto dell’Associazione (ove non sia già depositato presso uno dei Comuni dell’Unione)
Riferimenti legislativi (Normativa):
- Codice del terzo settore approvato con Dlgs 3 luglio 2017, n.117 - L.R. 9.12.2002 N. 34 “Norme per la valorizzazione delle associazioni di promozione sociale” e successive modifiche ed integrazioni; L.R. 12 del 21 febbraio 2005 “Norme per la valorizzazione delle organizzazioni di volontariato” “Regolamento per la concessione di contributi per manifestazioni ed iniziative di enti, associazioni, organizzazioni operanti in campo sociale”, approvato con delibera di Consiglio Unione n. 26 del 9.11.2015. - delibera adottata annualmente da Giunta Unione con la quale vengono definiti i criteri di priorità -Piano di zona per la salute e benessere del distretto Rubicone

Responsabile del procedimento

Responsabile
Paola Graffieti, Giovanni Esposito

Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia

Titolare del potere sostitutivo:
1

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Rapporti con associazioni sociali, Pace
Responsabile dell'ufficio:
Maria Pia Bagnoli
Dirigente di riferimento:
Giovanni Esposito
Telefono:
0541 809675
Email:
mariapia.bagnoli@unionecomunidelrubicone.fc.it
Orari:
Info e appuntamenti: Sportello sociale - Savignano sul Rubicone tel. 0541 809687

Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale

Ufficio
Area Anziani
Responsabile dell'ufficio:
Maria Pia Bagnoli
Dirigente di riferimento:
Giovanni Esposito
Telefono:
0541 809675
Email:
mariapia.bagnoli@unionecomunidelrubicone.fc.it
Orari:
Info e appuntamenti: Sportello sociale - Savignano sul Rubicone tel. 0541 809687

Contributi economici a favore di famiglie indigenti

Cos'è:
Si tratta di un intervento economico a favore di nuclei familiari indigenti al fine di affrontare situazioni di bisogno che non appaiano, al momento dell'esame del caso, risolvibili diversamente.
Chi può richiederlo:
Il contributo è destinato a famiglie indigenti come meglio sotto specificato. E' concesso su valutazione e proposta dell'assistente sociale
A chi è destinato:
- condizione di indigenza documentata (possesso dei requisiti previsti dal Regolamento approvato con delibera C.U. n. 35 del 01.12.2014 e relativi criteri di applicazione approvati annualmente con delibera G.U. (anno 2020 limite ISEE massimo € 6.500) - abbiano tutti i parenti tenuti al loro mantenimento in condizioni economiche tali da non potervi provvedere - riduzione capacità lavorativa
Come si richiede :
Fissare colloquio con l'assistente sociale, attraverso lo Sportello Sociale del Comune di residenza, la quale valuterà la situazione tenendo conto di una serie di elementi socio-economici del nucleo.
Spese a carico dell'utente:
Gratuita
Documenti da presentare:
Indicatore situazione economica equivalente (ISEE) valido ed ogni altro documento comprovante la riduzione della capacità economico lavorativa del nucleo.
Riferimenti legislativi (Normativa):
Legge quadro n. 328/2000 Legge regionale n. 2/2003 Regolamento per la realizzazione di interventi e prestazioni di servizi in campo sociale approvato con delibera C.U. n. 35 del 01.12.2014.
Documenti allegati
mddulo domanda contributo economico

Responsabile del procedimento

Responsabile

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Area Adulti e famiglie
Responsabile dell'ufficio:
Raffaello Gardini
Dirigente di riferimento:
Giopvanni Esposito
Telefono:
0541 809617
Email:
raffaello.gardini@unionecomunidelrubicone.fc.it
Orari:
Info e appuntamenti: Sportello sociale - Savignano sul Rubicone tel. 0541 809687

Contravvenzioni (per violazioni del Codice della Strada)

A chi è destinato:
Il conducente ovvero il proprietario o l'obbligato in solido, del veicolo oggetto dell'accertamento ovvero dai soggetti indicati nell'art. 196 C .D.S., qualora non sia stato effettuato il pagamento in misura ridotta nei casi in cui è consentito.
Modalità di Attivazione:
A domanda e d'ufficio
Come si richiede :
Entro 60 giorni dalla data di contestazione o notificazione del provvedimento di accertata violazione è possibile presentare ricorso alla Prefettura di Forlì-Cesena o, in alternativa, al Giudice di Pace di Cesena.
Il ricorso in carta semplice, diretto alla Prefettura deve essere consegnato all'Ufficio Contravvenzioni del Comando di Polizia Municipale che provvederà all'inoltro alla Prefettura.
Il ricorso diretto al Giudice di Pace deve essere inoltrato direttamente o tramite raccomandata con ricevuta di ritorno,alla segreteria dell'Ufficio del Giudice di Pace utilizzando l' apposito modulo prestampato.
Nel ricorso dovranno essere indicati gli estremi del verbale contro cui si fa ricorso (proprietario e conducente del veicolo) gli estremi del verbale (numero e data) e i motivi per cui si ricorre. E' bene allegare al ricorso copia del verbale.
Alla richiesta può essere allegata la documentazione ritenuta utile a sostegno della motivazione del ricorso.
Dove rivolgersi:
Ufficio Contravvenzioni e contenzioso piazza Borghesi 10 - 47039 Savignano sul Rubicone
Riferimenti legislativi (Normativa):
Si può presentare ricorso entro 60 giorni dalla contestazione o notificazione del verbale ai sensi dell'art. 201 C.d.S.

Responsabile del procedimento

Responsabile

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Ufficio Contravvenzioni
Responsabile dell'ufficio:
Roberta Miserocchi
Telefono:
0541 809643
Email:
verbali@unionecomunidelrubicone.fc.it
Contatti:
Ufficio Contravvenzioni - Piazza Borghesi 5 Savignano sul Rubicone verbali@unionecomunidelrubicone.fc.it

Concessione esenzione farmaci di fascia C

Cos'è:
l'erogazione gratuita dei farmaci in fascia C) compresi nei prontuari aziendali, alle famiglie indigenti in carico e/o individuate dai Servizi Sociali dei Comuni di residenza.
Chi può richiederlo:
persone in carico ai servizi sociali
A chi è destinato:
Persone indigenti, qualificabili tali in base al vigente Regolamento per la realizzazione di interventi e servizi in campo sociale.
Modalità di Attivazione:
A domanda
Come si richiede :
Prendere appuntamento con l'assistente sociale del comune di residenza , anche attraverso gli Sportelli Sociali ove presenti
Documentazione rilasciata:
attestazione esenzione farmaci fasci C
Validità documentazione rilasciata:
anno solare
Spese a carico dell'utente:
Gratuito.
Dove rivolgersi:
- Agli Sportelli Sociali/Punti informativi dei vari Comuni e assistenti sociali di riferimento
Documenti da presentare:
Indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) in corso di validità
Riferimenti legislativi (Normativa):
Delibere regionali n.1036/2009, n. 2250/2009, n. 2052/2010, n. 1911/2011, n. 2000/2012, n 1826/2013

Responsabile del procedimento

Responsabile

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Area Adulti e famiglie
Responsabile dell'ufficio:
Raffaello Gardini
Dirigente di riferimento:
Giopvanni Esposito
Telefono:
0541 809617
Email:
raffaello.gardini@unionecomunidelrubicone.fc.it
Orari:
Info e appuntamenti: Sportello sociale - Savignano sul Rubicone tel. 0541 809687

Comunicazione di cessione fabbricato

Cos'è:
La comunicazione è necessaria per consentire all’Autorità di Pubblica Sicurezza di essere a conoscenza dei dati delle persone che utilizzano un determinato fabbricato.
A chi è destinato:
Chiunque cede la proprietà o il godimento per un tempo superiore a un mese, l'uso esclusivo di un fabbricato o di parte di esso, ha l'obbligo di comunicare all'Autorità locale di pubblica sicurezza, entro quarantotto ore dalla consegna dell'immobile.
Modalità di Attivazione:
A domanda
Come si richiede :
Mediante consegna, presso l’autorità di Pubblica Sicurezza (in questo caso il Sindaco) nel cui Comune risulta l’immobile, dell’apposita modulistica.
Documentazione rilasciata:
Copia di avvenuta presentazione
Validità documentazione rilasciata:
Fino alla cessazione della disponibilità dell’immobile.
Documenti da presentare:
Documento di identità dell'interessato scarica il modulodi cessione fabbricato scarica il modulodi comunicazione ospitalità a cittadino extracomunitario
Riferimenti legislativi (Normativa):
Legge 18 maggio 1978 n. 191 (GU n. 137 del 19/05/1978) conversione con modificazioni della legge 21 marzo 1978 n. 59 Art. 12. Legge 30 luglio 2002, n. 189 (Legge Bossi-Fini)
Link Utili
http://www.interno.it/mininterno/export/sites/default/it/sezioni/servizi/come_fare/immigrazione/index.html
http://poliziadistato.it/articolo/1076-Stranieri
http://www.interno.it/mininterno/export/sites/default/it/sezioni/servizi/legislazione/immigrazione/legislazione_424.html
Documenti allegati
Guida cessione fabbricato
Nota operativa

Responsabile del procedimento

Responsabile

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Front office
Responsabile dell'ufficio:
Daniela Pera
Dirigente di riferimento:
Roberta Miserocchi
Telefono:
0541 809643
Email:
centraleradio@unionecomunidelrubicone.fc.it

Certificato di destinazione urbanistica

Cos'è:
Il certificato serve ad attestare le previsioni degli strumenti urbanistici vigenti, con riferimento agli immobili oggetto di richiesta.
A chi è destinato:
Può essere richiesto da persona fisica o giuridica ovvero da un avente titolo come il proprietario, comproprietario, erede, dal titolare di altro diritto reale o da altra persona delegata (Tecnico incaricato dalla proprietà o Consulente Tecnico d'Ufficio) interessata ad atti inerenti transizioni immobiliari, rogiti, successioni, stime, ecc. di terreni o di edifici.
Modalità di Attivazione:
A domanda
Come si richiede :
La richiesta e relativa documentazione cartacea (Modulo di richiesta + Dichiarazione di assolvimento dell’imposta di bollo + Estratto di mappa catastale + Visura catastale + Ricevuta di pagamento dei diritti di segreteria + eventuale delega della proprietà o decreto di nomina del Tribunale) possono essere consegnate manualmente agli Uffici Protocollo dei Comuni di Gatteo, San Mauro Pascoli e Savignano sul Rubicone ed il relativo certificato in copia cartacea può essere ritirato all’Ufficio di Piano Unificato dell’Unione Rubicone e Mare presso il Comune di Savignano sul Rubicone oppure trasmessi in modalità telematica inviando la richiesta e relativa documentazione sottoscritta digitalmente all'indirizzo protocollo@pec.unionerubiconemare.it; trattandosi di procedimento telematico, il richiedente riceverà il certificato richiesto, nonché le eventuali comunicazioni che si rendessero necessarie nel corso dell'istruttoria tramite posta elettronica certificata (PEC). Procedura di assolvimento dell’imposta di bollo (il CDU è in formato digitale quindi la marca da bollo non può essere applicata direttamente sul certificato): Modalità cartacea n. 1 marca da bollo da apporre sul Modulo di richiesta (nell'apposito spazio in alto a destra della prima pagina) n. 1 marca da bollo da apporre sulla Dichiarazione di assolvimento dell’imposta di bollo (nell'apposito spazio della seconda pagina) Modalità telematica n. 2 marche da bollo da apporre sulla Dichiarazione di assolvimento dell’imposta di bollo (negli appositi spazi della prima e seconda pagina) *** NOTA BENE*** - Nel modulo di richiesta inserire il nominativo e l’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) del Notaio (Commercialista, Studio ecc.) per il successivo inoltro del documento firmato digitalmente oppure indicare che al momento della compilazione della richiesta non è stato ancora individuato; in questo caso l'inoltro del documento firmato digitalmente avverrà in un secondo momento (quando sarà comunicato il nominativo) e non contestualmente al rilascio del CDU; indicare infine se non è necessario l'inoltro del CDU al Notaio (Commercialista, Studio ecc.). - La Dichiarazione di assolvimento dell'imposta di bollo non deve essere presentata qualora il certificato debba essere allegato a denuncia di successione (vedi Esenzioni). - Come indicato sulla Dichiarazione di assolvimento dell’imposta di bollo (note a piè pagina) ricopiare nello spazio libero, il numero identificativo (di 14 cifre sopra il codice a barre) presente sulla marca da bollo; inoltre la marca da bollo applicata nell'apposito spazio deve essere annullata tramite apposizione, parte sul contrassegno e parte sul foglio, della data di presentazione dell’istanza.
Documentazione rilasciata:
Autorizzazione Paesaggistica
Spese a carico dell'utente:
- n. 2 marche da bollo da 16,00 € - Versamento dei diritti di segreteria secondo quanto riportato nella delibera n. 52 del 11/07/2018 presso la Cassa di Risparmio di Ravenna - Filiale di Savignano sul Rubicone, Piazza Papa Giovanni XXIII n. 5 su conto corrente bancario n. IT 87 P 06270 13199 T20990000714 intestato a “Unione Rubicone e Mare - Servizio Tesoreria” con la seguente causale “Diritti di segreteria CDU - nominativo del richiedente" Allegato 1 della delibera n. 52 dell'11/07/2018: 2.1 certificato di destinazione urbanistica relativo ad aree interessanti fino a 10 particelle dello stesso foglio catastale 50,00€ 2.2 certificato di destinazione urbanistica relativo ad aree interessanti oltre 10 particelle dello stesso foglio catastale o aree su più fogli catastali 75,00€
Documenti da presentare:
- Modulo di richiesta, compilato in ogni sua parte; - Dichiarazione di assolvimento dell'imposta di bollo; - Estratto di mappa catastale aggiornato con particella/e evidenziata/e; - Visura catastale aggiornata della/e particella/e; - Ricevuta di pagamento dei diritti di segreteria; - Delega della proprietà (se la richiesta è presentata in qualità di Tecnico incaricato); - Decreto di nomina del Tribunale (se la richiesta è presentata in qualità di Consulente Tecnico d'Ufficio).
Link Utili
Certificato di destinazione urbanistica (CDU)

Responsabile del procedimento

Responsabile
Ing. Eva Cerri

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Ufficio di Piano
Responsabile dell'ufficio:
Eva Cerri
Dirigente di riferimento:
Eva Cerri
Telefono:
0541 809608
Email:
ufficiodipiano@unionerubiconemare.it

Centro Diurno

Cos'è:
Si tratta di una struttura assistenziale a carattere semi-residenziale, destinata ad anziani parzialmente autosufficienti e non autosufficienti. Ha come finalità il sostegno e l'aiuto all'anziano, attraverso la predisposizione di progetti di tutela, socializzazione e mantenimento delle residue capacità durante le ore diurne. Nel territorio dell'Unione Rubicone e Mare vi sono n. 3 centri diurni ubicati : - 1 a Longiano presso la Casa Residenza Anziani "il Castello" - 1 a Cesenatico presso la Casa Residenza Anziani - 1 a San Mauro Pascoli presso la Casa Residenza Anziani "Domus Pascoli"
A chi è destinato:
persona anziani non autosufficiente il cui servizio è stato previsto nel piano assistenziale individualizzato predisposto dall'Unità di valutazione geriatrica
Come si richiede :
Rivolgersi allo sportello Sociale/Punto informativo del Comune di residenza o all'assistente sociale di riferimento
Spese a carico dell'utente:
la retta di frequenza giornaliera è variabile, a seconda del centro diurno. In caso di isee ordinario/ristretto inferiore ad € 13.000,00 l'anziano può fruire uno sconto sulla retta di frequenza . In tale caso dovrà presentare domanda su apposito modulo
Documenti allegati
modulo agevolazione costo centro diurno

Responsabile del procedimento

Responsabile

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Area Anziani
Responsabile dell'ufficio:
Maria Pia Bagnoli
Dirigente di riferimento:
Giovanni Esposito
Telefono:
0541 809675
Email:
mariapia.bagnoli@unionecomunidelrubicone.fc.it
Orari:
Info e appuntamenti: Sportello sociale - Savignano sul Rubicone tel. 0541 809687

Casa protetta - Casa di riposo

Cos'è:
Si tratta di una struttura assistenziale a carattere residenziale, destinata ad anziani in condizioni di non autosufficienza fisica o psichica che non sono in grado di vivere a domiclio.
Offre assistenza completa per tutte le attività quotidiane ed assistenza sanitaria di base, nell'ottica del recupero delle capacità residue degli ospiti.
A chi è destinato:
Anziani in condizioni di non autosufficienza residenti nel territorio dell'A.U.S.L di Cesena.
Come si richiede :
1) Rivolgersi all'assistente sociale del comune di residenza al fine di attivare il primo contatto dell'anziano con l'unità di valutazione geriatrica.
2) In caso di richiesta di agevolazione della retta presentare autocertificazioni relative alla situazione economica dell'anziano e dei parenti obbligati agli alimenti ai sensi dell'art. 433 codice civile
3) A carico dell'anziano è prevista una retta mensile. Qualora la quota a carico dell'anziano non copra l'intero costo del servizio è prevista una contribuzione a carico dei parenti obbligati ai sensi dell'art.433 del C.C (il coniuge, i figli, i fratelli, ecc.) in relazione alla situazione economica risultante dall'autocertificazione presentata. Periodicamente, una volta iniziato il servizio, vengono fatte delle verifiche sulle condizioni socio-economiche dell'anziano e dei parenti. Questi accertamenti verranno comunicati all'interessato direttamente dall' Ufficio Servizi Sociali.
Spese a carico dell'utente:
E' prevista una retta mensile variabile a seconda del reddito e del tipo di struttura scelta.

Responsabile del procedimento

Responsabile

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Area Anziani
Responsabile dell'ufficio:
Maria Pia Bagnoli
Dirigente di riferimento:
Giovanni Esposito
Telefono:
0541 809675
Email:
mariapia.bagnoli@unionecomunidelrubicone.fc.it
Orari:
Info e appuntamenti: Sportello sociale - Savignano sul Rubicone tel. 0541 809687

Borse di studio

Cos'è:
Bando regionale per la concessione di Borse di studio e libri di testo riservate a studenti frequentanti la scuola secondaria di primo e secondo grado Il Bando relativo alla richiesta di borsa di studio, approvato indicativamente ogni anno dalla Regione Emilia Romagna, è gestito dalle Provincie di appartenenza, mentre quello relativo alla fornitura Libri di Testo è gestito dall'Unione Rubicone e Mare per i Comuni di San Mauro Pascoli, Savignano sul Rubicone e Gatteo e la domanda deve essere effettuata on - line indicativamente nel mese di Settembre sulla piattaforma ERGO.
Chi può richiederlo:
Possono presentare domanda gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado statali, private paritarie e paritarie degli enti locali, residenti nella provincia di Forlì-Cesena oppure, frequentanti nella provincia di Forlì-Cesena e residenti in una Regione che applica il criterio della frequenza in materia di diritto allo studio, e che presentino un valore ISEE non superiore a quello indicato nel bando.
Modalità di Attivazione:
A domanda
Come si richiede :
Presentare la domanda presso la segreteria della scuola frequentata.
Tempi:
Il termine entro cui richiedere il beneficio viene indicato annualmente nel bando regionale.

Responsabile del procedimento

Responsabile

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Servizi educativi per l'infanzia
Responsabile dell'ufficio:
Eva Neri
Dirigente di riferimento:
Giovanni Esposito
Telefono:
0541 809692
Email:
servizi.scolastici@unionecomunidelrubicone.fc.it

Autorizzazione Paesaggistica in forma Semplificata

Cos'è:
L'autorizzazione paesaggistica costituisce atto autonomo e presupposto rispetto al permesso di costruire o agli altri titoli legittimanti l'intervento urbanistico-edilizio. Sono sottoposti alla procedura di Autorizzazione paesaggistica gli interventi indicati all'Allegato B (di cui all'art. 3, comma 1 del DPR n. 31 del 2017) - ELENCO INTERVENTI DI LIEVE ENTITA' SOGGETTI A PROCEDIMENTO AUTORIZZATORIO SEMPLIFICATO. I proprietari, possessori o detentori a qualsiasi titolo di immobili ed aree di interesse paesaggistico, tutelati dalla legge, a termini dell'articolo 142 del D. Lgs. 42/2004, o in base alla legge, a termini degli articoli 136, 143, comma 1, lettera d), e 157, non possono distruggerli, nè introdurvi modificazioni che rechino pregiudizio ai valori paesaggistici oggetto di protezione. I soggetti di cui sopra hanno l'obbligo di presentare alle amministrazioni competenti il progetto degli interventi che intendano intraprendere, corredato della prescritta documentazione, ed astenersi dall'avviare i lavori fino a quando non ne abbiano ottenuta l'autorizzazione. La documentazione a corredo del progetto è preordinata alla verifica della compatibilità fra interesse paesaggistico tutelato ed intervento progettato. In ottemperanza al D.Lgs. n. 82/2005 "Codice dell'Amministrazione Digitale" vigente dal 14/09/2016, le Autorizzazioni Paesaggistiche vengono predisposte in modalità informatica e sottoscritte digitalmente, indipendentemente dalle diverse modalità di presentazione delle richieste. Professionisti ed imprese sono tenuti a trasmettere le richieste per via telematica tramite posta elettronica certificata (PEC).
Modalità di Attivazione:
A domanda
Documentazione rilasciata:
Autorizzazione Paesaggistica
Validità documentazione rilasciata:
5 anni
Spese a carico dell'utente:
- n. 2 marche da bollo da 16,00 € - Versamento dei diritti di segreteria secondo quanto riportato nella delibera n. 52 del 11/07/2018 presso la Cassa di Risparmio di Ravenna - Filiale di Savignano sul Rubicone, Piazza Papa Giovanni XXIII n. 5 su conto corrente bancario n. IT 87 P 06270 13199 T20990000714 intestato a "Unione Rubicone e Mare - Servizio Tesoreria" con la seguente causale "Diritti di segreteria AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA - nominativo del richiedente" dell'importo di 75,00€
Documenti da presentare:
- Istanza di autorizzazione, compilato in ogni sua parte; - scheda semplificata di cui all'allegato D al DPR 31/2017; - Elaborati di progetto individuati nell'Allegato D; - Ricevuta di pagamento dei diritti di segreteria secondo quanto riportato nella delibera n. 52 del 11/07/2018; - Dichiarazione di assolvimento dell'imposta di bollo, resa utilizzando l'apposito modulo; - Modello contenente la Procura Speciale per la presentazione della pratica in formato digitale;
Riferimenti legislativi (Normativa):
Parte Terza del D. Lgs. 22 gennaio 2004, n. 42 "Codice dei beni culturali e del paesaggio".
Link Utili
Autorizzazione Paesaggistica Semplificata

Responsabile del procedimento

Responsabile
Ing. Eva Cerri

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Ufficio di Piano
Responsabile dell'ufficio:
Eva Cerri
Dirigente di riferimento:
Eva Cerri
Telefono:
0541 809608
Email:
ufficiodipiano@unionerubiconemare.it

Autorizzazione Paesaggistica in forma Ordinaria

Cos'è:
L'autorizzazione paesaggistica costituisce atto autonomo e presupposto rispetto al permesso di costruire o agli altri titoli legittimanti l'intervento urbanistico-edilizio. Sono di interesse paesaggistico e sono sottoposti alla procedura di Autorizzazione paesaggistica: a) i territori costieri compresi in una fascia della profondità di 300 metri dalla linea di battigia, anche per i terreni elevati sul mare; b) i territori contermini ai laghi compresi in una fascia della profondità di 300 metri dalla linea di battigia, anche per i territori elevati sui laghi; c) i fiumi, i torrenti, i corsi d'acqua iscritti negli elenchi previsti dal testo unico delle disposizioni di legge sulle acque ed impianti elettrici, approvato con regio decreto 11 dicembre 1933, n. 1775, e le relative sponde o piedi degli argini per una fascia di 150 metri ciascuna; d) le montagne per la parte eccedente 1.600 metri sul livello del mare per la catena alpina e 1.200 metri sul livello del mare per la catena appenninica e per le isole; e) i ghiacciai e i circhi glaciali; f) i parchi e le riserve nazionali o regionali, nonché i territori di protezione esterna dei parchi; g) i territori coperti da foreste e da boschi, ancorché percorsi o danneggiati dal fuoco, e quelli sottoposti a vincolo di rimboschimento, come definiti dagli articoli 3 e 4 del decreto legislativo n. 34 del 2018); h) le aree assegnate alle università agrarie e le zone gravate da usi civici; i) le zone umide incluse nell'elenco previsto dal d.P.R. 13 marzo 1976, n. 448; l) i vulcani; m) le zone di interesse archeologico. I proprietari, possessori o detentori a qualsiasi titolo di immobili ed aree di interesse paesaggistico, tutelati dalla legge, a termini dell'articolo 142 del D. Lgs. 42/2004, o in base alla legge, a termini degli articoli 136, 143, comma 1, lettera d), e 157, non possono distruggerli, né introdurvi modificazioni che rechino pregiudizio ai valori paesaggistici oggetto di protezione. I soggetti di cui sopra hanno l'obbligo di presentare alle amministrazioni competenti il progetto degli interventi che intendano intraprendere, corredato della prescritta documentazione, ed astenersi dall'avviare i lavori fino a quando non ne abbiano ottenuta l'autorizzazione. La documentazione a corredo del progetto è preordinata alla verifica della compatibilità fra interesse paesaggistico tutelato ed intervento progettato. In ottemperanza al D.Lgs. n. 82/2005 “Codice dell'Amministrazione Digitale”, vigente dal 14/09/2016, le Autorizzazioni Paesaggistiche vengono predisposte in modalità informatica e sottoscritte digitalmente, indipendentemente dalle diverse modalità di presentazione delle richieste. Professionisti ed imprese sono tenuti a trasmettere le richieste per via telematica tramite posta elettronica certificata (PEC).
Modalità di Attivazione:
A domanda
Documentazione rilasciata:
Autorizzazione Paesaggistica
Validità documentazione rilasciata:
5 anni
Spese a carico dell'utente:
- n. 2 marche da bollo da 16,00 € - Versamento dei diritti di segreteria secondo quanto riportato nella delibera n. 52 del 11/07/2018 presso la Cassa di Risparmio di Ravenna - Filiale di Savignano sul Rubicone, Piazza Papa Giovanni XXIII n. 5 su conto corrente bancario n. IT 87 P 06270 13199 T20990000714 intestato a “Unione Rubicone e Mare - Servizio Tesoreria” con la seguente causale “Diritti di segreteria AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA - nominativo del richiedente" - importo 75,00€
Dove rivolgersi:
La richiesta e relativa documentazione (Istanza + Dichiarazione di assolvimento dell'imposta di bollo + Relazione Paesaggistica + Elaborati tecnici di progetto + Ricevuta di pagamento dei diritti di segreteria + Procura speciale) dovranno essere trasmessi in modalità telematica inviando la richiesta e relativa documentazione sottoscritta digitalmente all'indirizzo protocollo@pec.unionerubiconemare.it; trattandosi di procedimento telematico, il richiedente riceverà l'Autorizzazione Paesaggistica, nonchè le eventuali comunicazioni che si rendessero necessarie nel corso dell'istruttoria tramite posta elettronica certificata (PEC). Nel modulo di richiesta inserire il nominativo e l’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) per il successivo inoltro del documento firmato digitalmente. Assolvimento dell’imposta di bollo: l'Autorizzazione Paesaggistica è in formato digitale pertanto la marca da bollo non può essere applicata direttamente sull'Autorizzazione. Come indicato sulla Dichiarazione di assolvimento dell’imposta di bollo (note a piè pagina) occorre: - apporre le 2 marche da bollo negli appositi spazi; - ricopiare nello spazio libero, il numero identificativo (di 14 cifre sopra il codice a barre) presente sulla marca da bollo; - la marca da bollo applicata nell'apposito spazio deve essere annullata tramite apposizione, parte sul contrassegno e parte sul foglio, della data di presentazione dell’istanza. - per l'annullamento deve essere usato inchiostro. - è vietato usare marche deteriorate o usate in precedenza.
Documenti da presentare:
- Istanza di autorizzazione, compilato in ogni sua parte; - Relazione Paesaggistica in forma ordinaria ai sensi del DPCM 12/12/2005; - Elaborati di progetto comprensivi di stato di fatto, stato di progetto, tavola comparativa, documentazione fotografica, vista tridimensionale e fotoinserimento; - Ricevuta di pagamento dei diritti di segreteria secondo quanto riportato nella delibera n. 52 del 11/07/2018; - Dichiarazione di assolvimento dell'imposta di bollo, resa utilizzando l'apposito modulo; - Modello contenente la Procura Speciale per la presentazione della pratica in formato digitale;
Riferimenti legislativi (Normativa):
Parte Terza del D. Lgs. 22 gennaio 2004, n. 42 "Codice dei beni culturali e del paesaggio".
Link Utili
Autorizzazione Paesaggistica Ordinaria
Uffici coinvolti

Responsabile del procedimento

Responsabile
Ing. Eva Cerri

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Ufficio di Piano
Responsabile dell'ufficio:
Eva Cerri
Dirigente di riferimento:
Eva Cerri
Telefono:
0541 809608
Email:
ufficiodipiano@unionerubiconemare.it

Attività socialmenti utili

Cos'è:
Contribuisce ad attenuare il senso di solitudine e "inutilità" che molte persone vivono, soprattutto in età avanzata. Si tratta di attività che, per l’impegno richiesto, possono essere svolte da anziani. L'Unione per la messa in atto di diversi progetti si avvale dei volontari dell'Associazione AUSER. L' AUSER riconosce un rimborso spese per chi svolge questo tipo di attività.
A chi è destinato:
Tutti i cittadini anziani
Spese a carico dell'utente:
gratuito
Riferimenti legislativi (Normativa):
- Legge nazionale n.266 del 11.08.1991 "Legge quadro sul volontariato" - legge regionale 02.09.1996 n.37 "Nuove norme regionali in attuazione della Legge 11.08.1991 n.266"

Responsabile del procedimento

Responsabile

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Area Anziani
Responsabile dell'ufficio:
Maria Pia Bagnoli
Dirigente di riferimento:
Giovanni Esposito
Telefono:
0541 809675
Email:
mariapia.bagnoli@unionecomunidelrubicone.fc.it
Orari:
Info e appuntamenti: Sportello sociale - Savignano sul Rubicone tel. 0541 809687

Assistenza domiciliare socio assistenziale

Cos'è:
Un operatore socio sanitario si recherà presso il domicilio del beneficiario per svolgere le seguenti attività: - attività d’igiene e cura della persona; - supporto nelle attività di vita quotidiana, quali piccole commissioni (spesa per alimenti, acquisto di farmaci, ecc.), - aiuto nella preparazione dei pasti, - supervisione per l'assunzione dei farmaci. - supporto pratico e psicologico ai famigliari nei compiti di assistenza e cura del proprio caro; - tutoring ai familiari e alle badanti; - monitoraggio e sorveglianza in situazioni a grave rischio di fragilità sociale; - segretariato sociale e sanitario; - accompagnamento e trasporto delle persone per visite mediche e commissioni varie ecc.. . e quant'altro definito nel piano assistenziale individualizzato. L'Unione ha conferito il servizio a Cooperativa secondo la procedura regionale di accreditamento
Chi può richiederlo:
Anziani-disabili- adulti fragili- Servizio attivabile su proposta dell'assistente sociale di riferimento, su valutazione Unità di valutazione geriatrica (nel caso di anziani) o equipe multiprofessionale disabili , nel caso di sabili
Come si richiede :
Recati allo Sportello sociale del Comune di residenza o contattata l'assistente sociale del Comune di residenza negli orari di apertura e di ricevimento al pubblico. ti verrà assegnato un appuntamento con l'assistente sociale di riferimento Partecipa all'appuntamento con l'assistente sociale, potrai spiegare nel dettaglio la situazione. Riceverai le informazioni necessarie per i passi successivi e insieme individuerete un familiare referente. La tua assistente sociale di riferimento, insieme ad altro personale specializzato (medico geriatra, infermiere, pedagogista) si recherà a domicilio per valutare se il servizio è adatto a soddisfare i tuoi bisogni e in tal caso predisporrà un piano assistenziale individualizzato (PAI) che individuerà il numero di ore e i giorni di svolgimento del servizio. Nel caso di isee ordinario/ristretto inferiore ad € 13.000,00 il beneficiario del servizio potrà richiedere agevolazione presentando apposito modulo di domanda
Spese a carico dell'utente:
9, 60 tariffa oraria. Se il richiedente è in possesso di isee ordinario/ristretto inferiore ad € 13.000,00 potrà fruire di agevolazione al costo in proporzione al valore isee. In tal caso il richiedente dovrà presentare apposita domanda di agevolazione
Dove rivolgersi:
Sportello Sociale del Comune di residenza o assistente sociale di riferimento
Documenti da presentare:
dichiarazione ISEE inferiore ad € 13.000,00 per richiesta di di agevolazione ai costi - - documentazione medica (referti, piano terapeutico, invalidità civile) in occasione del colloquio o visita domiciliare dell'assistente sociale
Riferimenti legislativi (Normativa):
- Legge 8/11/2000 n. 328 "Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali" - L.R. 12/03/2003 n. 2 "Norme per la promozione della cittadinanza sociale e per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali" - L.R. 3/02/1994 n. 5 "Tutela e valorizzazione delle persone anziane - Interventi a favore di anziani non autosufficienti" - Regolamento dell'Unione per la realizzazione di interventi e servizi in campo sociale approvato con delibera C.U. n. 35 del 01.12.2015
Documenti allegati
modulo domanda agevolazione costi servizio di assistenza domiciliara

Responsabile del procedimento

Responsabile

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Area Anziani
Responsabile dell'ufficio:
Maria Pia Bagnoli
Dirigente di riferimento:
Giovanni Esposito
Telefono:
0541 809675
Email:
mariapia.bagnoli@unionecomunidelrubicone.fc.it
Orari:
Info e appuntamenti: Sportello sociale - Savignano sul Rubicone tel. 0541 809687

Assegno nucleo familiare con almeno 3 figli minori per l'anno in corso

Cos'è:
È un assegno concesso dai Comuni e pagato dall’Inps, destinato a nuclei familiari composti almeno da un genitore e tre figli minori (appartenenti alla stessa famiglia anagrafica), che siano figli del richiedente medesimo o del coniuge o da essi ricevuti in affidamento preadottivo. Tale prestazione è cumulabile con qualsiasi altro trattamento di famiglia e non costituisce reddito ai fini fiscali e previdenziali
Chi può richiederlo:
nuclei familiari con risorse reddituali e patrimoniali non superiori a quelle previste dall’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (I.S.E.E.) valido per l’assegno. Per l’anno 2021 la soglia di riferimento ISEE ( DPCM n. 159 del 5 dicembre 2013) è pari ad € 8.788,99 L'assegno per il nucleo familiare per l'anno 2021, se spettante nella misura intera, è pari ad € 1.886,82 (€ 145,14 per 13 mensilità); ai fini del calcolo dell'assegno si fa riferimento all'ISEE per prestazioni agevolate rivolte a minorenni o a famiglie con minorenni; L'assegno può essere richiesto tutti gli anni fino a quando permangono i requisiti reddituali d'accesso e sono presenti 3 minori nel nucleo familiare (in quest'ultimo caso il diritto cessa dal 1° giorno del mese successivo a quello in cui viene a mancare il requisito relativo alla composizione del nucleo). L'assegno verrà erogato dall'INPS in due rate semestrali posticipate sulla base dei dati trasmessi dall’Unione Rubicone e Mare almeno 45 giorni prima della scadenza dello stesso. Il contributo potrà essere accreditato sul conto corrente intestato al richiedente se nella domanda sono state indicate le coordinate bancarie ai fini fiscali e previdenziali e può essere cumulato con analoghe provvidenze erogate dagli enti locali e dall'INPS.
A chi è destinato:
L'assegno può essere richiesto: da cittadini italiani, da cittadino dell’Unione Europea o di altro Stato non appartenente all'Unione Europea purché titolari di un permesso CE per soggiornanti di lungo periodo. da cittadino rifugiato politico, i suoi familiari e superstiti, ai sensi dell' Art. 27 del Dlgs. n. 251/07 che ha recepito la Direttiva 2004/83/CE (art. 28), ma anche artt. 2 e 4 Reg. CE 883/2004; da cittadino apolide, i suoi familiari e superstiti, ai sensi degli Artt. 2 e 4 Reg CE 883/2004; da cittadino titolare della protezione sussidiaria, ai sensi dell'Art. 27 del Dlgs. n. 251/07, che ha recepito la direttiva 2004/83/CE (art. 28) da cittadino che abbia soggiornato legalmente in almeno 2 stati membri, i suoi familiari e superstiti, ai sensi dell'Art. 1 Reg. UE 1231/2010; da cittadino familiare di cittadini italiani, dell’Unione, ai sensi dell'Art.19 Dlgs. 30/2007, che ha recepito la direttiva 2004/38/CE (art. 24) o di cittadini soggiornanti di lungo periodo non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che sia titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, ai sensi dell'Art. 65 Legge n. 448/1998 modificato dall’art. 13 Legge n.97/2013. Circolare Inps n. 5 del 15/01/2014. Art. 12 c. 1 lett. e) della direttiva 2011/98/UE recepita dal Dlgs. 40/14; da cittadino titolare del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, ai sensi dell'Art. 65 Legge n. 448/1998 modificato dall’art. 13 Legge n.97/2013 in attuazione della direttiva 2003/109/CE e art. 11 della direttiva 2003/109/CE; da cittadino / lavoratore del Marocco, Tunisia, Algeria e Turchia, e i suoi familiari in base agli Accordi Euromediterranei; da cittadino titolare del permesso unico per lavoro, ai sensi dell'Art. 12 c. 1 lett. e) della direttiva 2011/98/UE, salvo quanto previsto dall'art. 1 c. 1 lett. b) Dlgs. 40/2014 di attuazione della direttiva o con autorizzazione al lavoro e i suoi familiari, ad eccezione delle categorie espressamente escluse dal D.lgs. 40/2014; da nuclei familiari con risorse reddituali e patrimoniali non superiori a quelle previste dall’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) valido per l’assegno.
Modalità di Attivazione:
A domanda
Come si richiede :
compilazionee presentazione della domanda online sul sito dell'Unione Rubicone e Mare
Tempi:
La domanda può essere presentata esclusivamente online compilando l'apposito modulo presente sul sito dell’Unione Rubicone e Mare e va compilato entro e non oltre il 31 gennaio dell'anno successivo a quello per il quale si chiede il contributo ovvero, per l'anno 2021, entro le ore 13:00 di lunedì 31 gennaio 2022. La data di presentazione non incide sui tempi di erogazione del contributo, che viene conteggiato a partire dalla data del 1 gennaio in corso se a quella data il nucleo familiare aveva già tre figli minori, altrimenti dalla data della nascita dell'ultimo figlio.
Spese a carico dell'utente:
gratuito
Dove rivolgersi:
Per informazioni rivolgersi all'Ufficio Servizi sociali (tel.0541/809759) dal lunedì al sabato dalle ore 8.00 alle ore 13.
Documenti da presentare:
fotocopia del documento di riconoscimento in corso di validità del richiedente (carta d'identità o passaporto); per i cittadini extracomunitari: permesso CE per soggiornanti di lungo periodo (ex carta di soggiorno); Permesso di soggiorno per cittadini extracomunitari con il riconoscimento di status di rifugiato politico e di protezione sussidiaria o per i cittadini del Marocco, Tunisia, Algeria, Turchia a seguito degli accordi Euromediterranei (facoltativa) fotocopia dell'attestazione ISEE in corso di validità del nucleo familiare. Copia dell'IBAN se si richiede l'accredito del contributo tramite bonifico su conto corrente bancario o postale, o su Libretto di Deposito Postale, intestato al richiedente. Si ricorda che l'INPS non può effettuare pagamenti in contanti per importi superiori a € 1.000,00 e qualora se ne verifichi il caso le uniche modalità di pagamento sono su c/c bancario, c/c postale o libretto postale intestato alla richiedente.
Riferimenti legislativi (Normativa):
GU Serie Generale n.40 del 18-02-2021 Legge n.448 del 23/12/1998 art. 65 e successive modificazioni e integrazioni
Link Utili
www.inps.it
Link alla compilazione della domanda
Documenti allegati
Informativa assegno per nuclei familiari con almeno 3 figli minori anno 2021

Responsabile del procedimento

Responsabile

Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia

Titolare del potere sostitutivo:
Assessore Neri Paolo
Telefono:
123658741
Fax:
123697845
Email:
neri@agegevicuehh.it
Orari:
10.00 - 12.00 14.00 - 17.00
Modalità di attivazione del potere sostitutivo:
Assenza del responsabile

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Area Adulti e famiglie
Responsabile dell'ufficio:
Raffaello Gardini
Dirigente di riferimento:
Giopvanni Esposito
Telefono:
0541 809617
Email:
raffaello.gardini@unionecomunidelrubicone.fc.it
Orari:
Info e appuntamenti: Sportello sociale - Savignano sul Rubicone tel. 0541 809687

Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale

Ufficio
Area Adulti e famiglie
Responsabile dell'ufficio:
Raffaello Gardini
Dirigente di riferimento:
Giopvanni Esposito
Telefono:
0541 809617
Email:
raffaello.gardini@unionecomunidelrubicone.fc.it
Orari:
Info e appuntamenti: Sportello sociale - Savignano sul Rubicone tel. 0541 809687

Assegno di maternità

Cos'è:
E’ un contributo economico a sostegno della maternità che la madre non lavoratrice (oppure madre lavoratrice che beneficia di trattamenti previdenziali di importo inferiore all'assegno di maternità e pertanto può richiedere la quota differenziale) può chiedere al proprio Comune di residenza per la nascita del figlio oppure per l’adozione o l’affidamento preadottivo di un minore di età non superiore ai 6 anni (o ai 18 anni in caso di adozioni o affidamenti internazionali).
Chi può richiederlo:
Per aver diritto all'assegno occorre anche che il nucleo familiare abbia una situazione economica familiare ISEE che non superi determinati valori: - per i nati nell'anno 2020 e 2021 si fa riferimento a un valore dell'Indicatore della Scala Economica Equivalente (ISEE) pari a € 17.416,66. L'assegno, se spettante nella misura intera, è pari a € 1.740,60 (€ 348,12 per 5 mensilità); ai fini del calcolo dell'assegno si fa riferimento all'ISEE per prestazioni agevolate rivolte a minorenni o a famiglie con minorenni;
A chi è destinato:
Tale assegno può essere richiesto all'Unione Rubicone e Mare dalle madri che, alla data della richiesta, possiedono i seguenti requisiti: 1. residenza in uno dei nove Comuni dell'Unione Rubicone e Mare (Comune di Borghi, Cesenatico, Gambettola, Gatteo, Longiano, Roncofreddo, San Mauro Pascoli, Savignano sul Rubicone e Sogliano al Rubicone) e residenza in territorio italiano al momento del parto o ingresso in famiglia del minore adottato/affidato; 2. non beneficiare di alcun trattamento previdenziale di maternità o percepire una indennità o retribuzione di importo inferiore a quello dell'assegno. In tale ultimo caso la madre lavoratrice può chiedere al Comune l’assegno per la quota differenziale; · cittadine comunitarie: avere l'iscrizione anagrafica; · cittadine extracomunitarie: essere in possesso del permesso CE per soggiornanti di lungo periodo. (ex carta di soggiorno) – In fase di richiesta del permesso CE per soggiornanti di lungo periodo, si può presentare ricevuta della stessa. La domanda rimarrà sospesa fino alla presentazione del titolo di soggiorno; · cittadine extracomunitarie provenienti dal Marocco, Tunisia, Algeria e Turchia: essere in possesso del permesso di soggiorno – In fase di richiesta del permesso, la domanda rimane sospesa fino alla presentazione del titolo di soggiorno; · cittadine extracomunitarie in possesso dello status di rifugiate politiche: non necessitano del permesso CE per soggiornanti di lungo periodo poiché equiparate, in questo caso, alle cittadine italiane; - titolare della protezione sussidiaria; - titolare del permesso unico per lavoro o con autorizzazione al lavoro e i suoi familiari, ad eccezione delle categorie espressamente escluse dal D.lgs. 40/2014; - che abbia soggiornato legalmente in almeno 2 stati membri, i suoi familiari e superstiti - apolide, i suoi familiari e superstiti; In alcuni situazioni particolari (affidamento esclusivo al padre, decesso della madre, ecc..), l'assegno può essere richiesto anche dal padre, dall’affidatario o dall'adottante;
Modalità di Attivazione:
A domanda
Come si richiede :
Il modulo di domanda può essere scaricato dal sito dell'Unione Rubicone e Mare o presso gli U.R.P. e gli sportelli sociali di residenza dei Comuni di: Borghi, Cesenatico, Gambettola, Gatteo, Longiano, Roncofreddo, San Mauro Pascoli, Savignano sul Rubicone e Sogliano al Rubicone. La domanda, debitamente compilata e firmata va inviata via pec all'indirizzo protocollo@pec.unionerubiconemare.it oppure può essere consegnata presso gli U.R.P. e gli Sportelli Sociali.
Tempi:
La domanda deve essere presentata necessariamente entro sei mesi dalla nascita del figlio o dal suo ingresso nella famiglia anagrafica per i casi di adozione e affidamento, purché il minore non abbia superato i 6 anni di età al momento dell’adozione o dell’affidamento (ovvero la maggiore età in caso di adozioni o affidamenti internazionali).
Validità documentazione rilasciata:
Il contributo va richiesto per ogni evento (nascita) che si verifica nel corso dell'anno
Spese a carico dell'utente:
Gratuito.
Dove rivolgersi:
Per il ritiro della modulistica e la consegna della domanda: - U.R.P. e sportelli sociali del Comune di residenza afferente all'Unione Rubicone e Mare La domanda può essere anche presentata: - VIA PEC all'indirizzo: protocollo@pec.unionerubiconemare.it - PER POSTA con lettera raccomandata A/R indirizzata a: UNIONE RUBICONE E MARE “Domanda assegno di maternità concesso dai Comuni” P.zza Borghesi n.9 47039- SAVIGNANO S/R- (FC)
Documenti da presentare:
1. Modulo di domanda reperibile sul sito dell'Unione Rubicone e Mare e presso gli U.R.P. e gli sportelli sociali dei Comuni di: Borghi, Cesenatico, Gambettola, Gatteo, Longiano, Roncofreddo, San Mauro Pascoli, Savignano sul Rubicone e Sogliano al Rubicone; 2. fotocopia del documento di riconoscimento in corso di validità del richiedente (carta d'identità o passaporto); 3. per le cittadine extracomunitarie: permesso CE per soggiornanti di lungo periodo (ex carta di soggiorno) o, in attesa del rilascio della carta di soggiorno, copia della richiesta consegnata alla Questura; 4. per le cittadine extracomunitarie provenienti dal Marocco, Tunisia, Algeria e Turchia: possesso del permesso di soggiorno o, in attesa del rinnovo del permesso di soggiorno copia della richiesta consegnata alla Questura; 5. copia del permesso di soggiorno attestante lo status di rifugiato politico o protezione sussidiaria; 6. (facoltativo) fotocopia dell'attestazione ISEE con redditi 2019 (sottoscritta nell'anno 2021) del nucleo familiare.
Riferimenti legislativi (Normativa):
GU Serie Generale n. 36 del 12-02-2021 Nuovo ISEE D.P.C.M. 159/2013 Circolare ANCI 20/01/2015 in materia di accesso dei cittadini stranieri alle prestazioni sociali D.lgs. 151/2001 art. 74 Testo unico sulla maternità e paternità Legge 448/98 "Finanziaria", Artt. 66 D.P.C.M. 452 del 21/12/2000
Link Utili
http://www.inps.it
Uffici coinvolti
Urp Gatteo:  Ritiro modulistica e consegna domanda
Urp di San Mauro Pascoli:  Ritiro modulistica e consegna domanda
Urp Savignano sul Rubicone:  Ritiro modulistica e consegna domanda
Sportello sociale Savignano sul Rubicone:  Ritiro modulistica e consegna domanda
Documenti allegati
Assegno di maternità INPS concesso dall'Unione Rubicone e Mare anni 2020 e 2021
MODULO DOMANDA ASSEGNO MATERNITA' ANNO 2020 e 2021

Responsabile del procedimento

Responsabile

Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia

Titolare del potere sostitutivo:
Assessore Neri Paolo
Telefono:
123658741
Fax:
123697845
Email:
neri@agegevicuehh.it
Orari:
10.00 - 12.00 14.00 - 17.00
Modalità di attivazione del potere sostitutivo:
Assenza del responsabile

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Area Adulti e famiglie
Responsabile dell'ufficio:
Raffaello Gardini
Dirigente di riferimento:
Giopvanni Esposito
Telefono:
0541 809617
Email:
raffaello.gardini@unionecomunidelrubicone.fc.it
Orari:
Info e appuntamenti: Sportello sociale - Savignano sul Rubicone tel. 0541 809687

Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale

Ufficio
Area Adulti e famiglie
Responsabile dell'ufficio:
Raffaello Gardini
Dirigente di riferimento:
Giopvanni Esposito
Telefono:
0541 809617
Email:
raffaello.gardini@unionecomunidelrubicone.fc.it
Orari:
Info e appuntamenti: Sportello sociale - Savignano sul Rubicone tel. 0541 809687

Assegno di cura

Cos'è:
E' un sostegno economico a favore di famiglie e /o persone che si occupano di un anziano non autosufficiente a domicilio. Tale contributo non rappresenta un diritto; viene concesso sulla base di un Piano Individualizzato proposto dall'UVG, qualora ricorrano le condizioni economiche previste dalla normativa (limite ISEE dell'anziano, ordinario o ristretto se più vantaggioso, non superiore al valore di € 25.000,00, limite stabilito dalla Regione Emilia Romagna) - Gli importi giornalieri dell'assegno sono: LIVELLO A senza indennità di accompagnamento € 22.00 al giorno LIVELLO A con indennità di accompagnamento € 7.75 al giorno LIVELLO B senza indennità di accompagnamento € 17.00 al giorno LIVELLO B con indennità di accompagnamento € 5.17 al giorno LIVELLO C senza indennità di accompagnamento € 13.00 al giorno
Chi può richiederlo:
Intervento attivabile su proposta dell'assistente sociale a favore di persona anziana non autosufficiente in presenza delle seguenti condizioni: 1) possesso di ISEE ordinario o ristretto se più vantaggioso, non superiore al valore di € 25.000,00, 2) Condizione di non autonomia e non autosufficienza valutata come tale dall'Unità di valutazione geriatrica 3) Assistenza adeguata finalizzata alla prevenzione di inserimenti in strutture residenziali o semiresidenziali (es. casa protetta o centro diurno)
A chi è destinato:
anziani non autosufficienti, su proposta dell'assistente sociale di riferimento
Come si richiede :
Recati allo Sportello sociale del Comune di residenza o contattata l'assistente sociale del Comune di residenza negli orari di apertura e di ricevimento al pubblico. ti verrà assegnato un appuntamento con l'assistente sociale di riferimento Puoi trovare gli indirizzi e gli orari di apertura degli Sportelli Sociali dell'Unione Rubicone e Mare e delle assistenti sociali a questo indirizzo: http://unionerubicomemare.it il referente dovrà sottoscrivere un contratto dove s'impegna a garantire un'adeguata e continua assistenza. Il contratto sottoscritto ha di norma validità di un anno. L'Assistente Sociale Responsabile del Caso monitora il rispetto degli impegni sottoscritti e l'adegua assistenza fornita all'anziano.
Spese a carico dell'utente:
La richiesta è gratuita
Dove rivolgersi:
Sportello Sociale del Comune di residenza e assistente sociale di riferimento- Per la posizione in graduatoria contattare Ufficio Amministrativo Coordinamento integrazione socio sanitaria
Documenti da presentare:
dichiarazione ISEE in corso di validità e documentazione medica (referti, invalidità civile)
Riferimenti legislativi (Normativa):
- Legge 8/11/2000 n. 328 "Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali - L.R. 12/03/2003 n. 2 "Norme per la promozione della cittadinanza sociale e per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali - L.R. 3/02/1994 n. 5 "Tutela e valorizzazione delle persone anziane - Interventi a favore di anziani non autosufficienti" - disciplinare per la concessione della contribuzione alle famiglie disponibili a mantenere l'anziano non autosufficiente nel proprio contesto previsto da delibera GR 1377/1999 , approvato con delibera G.U. 58 del 12.07.2017

Responsabile del procedimento

Responsabile

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Area Anziani
Responsabile dell'ufficio:
Maria Pia Bagnoli
Dirigente di riferimento:
Giovanni Esposito
Telefono:
0541 809675
Email:
mariapia.bagnoli@unionecomunidelrubicone.fc.it
Orari:
Info e appuntamenti: Sportello sociale - Savignano sul Rubicone tel. 0541 809687

Assegnazione orti - Comune di Savignano sul Rubicone

Area / Servizio : Auser / Auser
Cos'è:
Contribuisce ad attenuare il senso di solitudine e "inutilità" che molte persone vivono, soprattutto in età avanzata. Si tratta di piccoli appezzamenti di terreno (circa 60 mq.) che vengono dati in uso gratuito ad anziani pensionati, che ne fanno richiesta, per la produzione di ortaggi per il consumo della famiglia.
A chi è destinato:
Tutti i cittadini anziani pensionati residenti nel Comune di Savignano sul Rubicone.
Come si richiede :
La gestione di questo servizio è affidata all’A.U.S.E.R. di Cesena alla quale bisogna rivolgersi per informazioni e per presentare domanda di concessione dell’orto.
Spese a carico dell'utente:
la concessione dell’area è gratuita, è richiesta l’iscrizione all’A.U.S.E.R.

Responsabile del procedimento

Responsabile

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
A.U.S.E.R - presso C.G.I.L Savignano sul Rubicone
Telefono:
0541.945425
Operatori:
presso C.G.I.L Savignano sul Rubicone via Circonvallazione n.56

Agevolazione tariffe abbonamenti trasporto pubblico

Cos'è:
Sono agevolazioni nelle tariffe di abbonamento per il trasporto pubblico del servizio TRAM di Rimini. (Per ATR Cesena l'agevolazione va richiesta direttamente all'ATR di Cesena).
A chi è destinato:
La richiesta può essere presentata da tutti i cittadini pensionati in stato di bisogno e da tutte le persone invalide residenti nel Comune di Savignano sul Rubicone.
Come si richiede :
- Presentare domanda in carta semplice indirizzata all'ufficio Servizi Sociali
- Allegare la dichiarazione dei redditi della persona interessata al servizio (mod.740 o mod.730 o mod. 201 per i pensionati)
La domanda va consegnata all'Ufficio Protocollo.
Validità documentazione rilasciata:
La domanda va ripresentata ogni anno
Spese a carico dell'utente:
Gratuito
Documenti allegati
Regolamento per concessione dei patrocini
Carta dei servizi dei Nidi d'Infanzia dell'Unione dei Comuni del Rubicone

Responsabile del procedimento

Responsabile

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Area Anziani
Responsabile dell'ufficio:
Maria Pia Bagnoli
Dirigente di riferimento:
Giovanni Esposito
Telefono:
0541 809675
Email:
mariapia.bagnoli@unionecomunidelrubicone.fc.it
Orari:
Info e appuntamenti: Sportello sociale - Savignano sul Rubicone tel. 0541 809687

Accordi operativi

Cos'è:
Le previsioni del PUG relative al riuso e alla rigenerazione del territorio urbanizzato e alle nuove urbanizzazioni si attuano principalmente attraverso accordi operativi, fatte salve le trasformazioni soggette ad intervento diretto. Il Comune, nel rispetto dei principi di imparzialità, trasparenza e parità di trattamento dei privati, può promuovere la presentazione di proposte di accordi operativi attraverso la pubblicazione periodica di avvisi pubblici di manifestazione di interesse, nei quali esplicita gli obiettivi prioritari da perseguire nell'attuazione delle previsioni del PUG. A tale scopo il Comune può altresì fornire indicazioni di massima di carattere progettuale e localizzativo, da osservarsi nella predisposizione del progetto urbano di cui al comma 3, lettera a), per gli ambiti che presentano un particolare valore sotto il profilo paesaggistico, ambientale, architettonico, storico-artistico e testimoniale o che sono caratterizzati da una significativa carenza di tali fattori identitari, dalla mancanza di dotazioni territoriali, infrastrutture e servizi pubblici o da significative criticità ambientali, ovvero per gli areali che richiedano il coordinamento di una pluralità di interventi.
Riferimenti legislativi (Normativa):
articolo 38 L.R. 24/2017
Link Utili
Procedimenti disciplinati da L.R. 24/2017

Responsabile del procedimento

Responsabile

Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia

Titolare del potere sostitutivo:
Assessore Neri Paolo
Telefono:
123658741
Fax:
123697845
Email:
neri@agegevicuehh.it
Orari:
10.00 - 12.00 14.00 - 17.00
Modalità di attivazione del potere sostitutivo:
Assenza del responsabile

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Ufficio di Piano
Responsabile dell'ufficio:
Eva Cerri
Dirigente di riferimento:
Eva Cerri
Telefono:
0541 809608
Email:
ufficiodipiano@unionerubiconemare.it

Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale

Ufficio
Protocollo
Responsabile dell'ufficio:
Dott.ssa Maria Grazia Baraghini
Telefono:
0541.809666
Operatori:
Giuliana Zamagni - tel.0541.809653 protocollo@comune.savignano-sul-rubicone.fc.it giuliana.zamagni@comune.savignano-sul-rubicone.fc.it c/o UNICO lo sportello del cittadino
Orari:
dal lunedì al venerdì 8.00 - 14.30

Accesso atti amministrativi

Cos'è:
Il cittadino può fare richiesta per prendere visione o estrarre copia de atti e documenti amministrativi riguardanti l'attività e i servizi svolti dall'Amministrazione Comunale. La richiesta di accesso agli atti va indirizzata, ove conosciuto, al Responsabile del Settore competente o al Presidente Il Responsabile del Settore competente, verificata la regolarità della richiesta, autorizza l'esibizione del documento o, dove richiesto specificatamente, ne autorizza il rilascio di copia.
Come si richiede :
Per richiedere l'accesso ai documenti amministrativi occorre fare pervenire all’Ufficio Protocollo il modulo in carta semplice, appositamente compilato, possibilmente indicando gli estremi del documento richiesto (per esempio il numero e la data di emissione) o, comunque, ogni elemento utile per l'individuazione del documento e l'interesse per la tutela del quale viene fatta la richiesta.
Documenti da presentare:
scarica il modulo di richiesta

Responsabile del procedimento

Responsabile

Accertamento di compatibilità paesaggistica

Cos'è:
In caso di violazione degli obblighi e degli ordini previsti dal Titolo I della Parte terza del D. Lgs. 42/2004, il trasgressore è sempre tenuto alla rimessione in pristino a proprie spese, fatto salvo quanto previsto al comma 4 dell'art. 167 del D. Lgs. 42/2004. Con l'ordine di rimessione in pristino è assegnato al trasgressore un termine per provvedere. 4. L'autorità amministrativa competente accerta la compatibilità paesaggistica, secondo le procedure di cui al comma 5, nei seguenti casi: a) per i lavori, realizzati in assenza o difformità dall'autorizzazione paesaggistica, che non abbiano determinato creazione di superfici utili o volumi ovvero aumento di quelli legittimamente realizzati; b) per l'impiego di materiali in difformità dall'autorizzazione paesaggistica; c) per i lavori comunque configurabili quali interventi di manutenzione ordinaria o straordinaria ai sensi dell'articolo 3 del d.P.R. 6 giugno 2001, n. 380. In ottemperanza al D.Lgs. n. 82/2005 "Codice dell'Amministrazione Digitale", vigente dal 14/09/2016, gli Accertamenti di compatibilità Paesaggistica vengono predisposte in modalità informatica e sottoscritte digitalmente, indipendentemente dalle diverse modalità di presentazione delle richieste. Professionisti ed imprese sono tenuti a trasmettere le richieste per via telematica tramite posta elettronica certificata (PEC).
Modalità di Attivazione:
A domanda
Documentazione rilasciata:
Accertamento di compatibilità paesaggistica
Spese a carico dell'utente:
- n. 2 marche da bollo da 16,00 € - Versamento dei diritti di segreteria secondo quanto riportato nella delibera n. 52 del 11/07/2018 presso la Cassa di Risparmio di Ravenna - Filiale di Savignano sul Rubicone, Piazza Papa Giovanni XXIII n. 5 su conto corrente bancario n. IT 87 P 06270 13199 T20990000714 intestato a "Unione Rubicone e Mare - Servizio Tesoreria" con la seguente causale "Diritti di segreteria AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA - nominativo del richiedente" importo 75,00€
Documenti da presentare:
- Istanza di accertamento, compilata in ogni sua parte; - Fotocopia di un documento d'identità in corso di validità del tecnico e dei richiedenti; - Relazione paesaggistica redatta ai sensi del DPCM 12/12/2005 comprensiva di stralci cartografici degli strumenti urbanistici vigenti e degli strumenti sovraordinati, foto dell'area di intervento; - Elaborati grafici dello stato legittimo, dello stato comparativo e dello stato di fatto completi delle mappe catastali; - Estremi dei precedenti titoli abilitativo in possesso, comprovanti lo stato legittimo dell'immobile oggetto di richiesta; - Ricevuta di pagamento dei diritti di segreteria secondo quanto riportato nella delibera n. 52 del 11/07/2018; - Dichiarazione di assolvimento dell'imposta di bollo, resa utilizzando l'apposito modulo; - Modello contenente la Procura Speciale per la presentazione della pratica in formato digitale;
Riferimenti legislativi (Normativa):
Parte Terza del D. Lgs. 22 gennaio 2004, n. 42 "Codice dei beni culturali e del paesaggio".
Link Utili
ACCERTAMENTO DI COMPATIBILITÀ PAESAGGISTICA

Responsabile del procedimento

Responsabile
Ing. Eva Cerri

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio
Ufficio di Piano
Responsabile dell'ufficio:
Eva Cerri
Dirigente di riferimento:
Eva Cerri
Telefono:
0541 809608
Email:
ufficiodipiano@unionerubiconemare.it